Alluvione nel reggino, Occhiuto e Santelli (FI): “presentato ODG per sollecitare intervento del Governo”

Alluvione“Oggi la Camera dei deputati si è occupata della conversione in legge di un decreto (dl 1° ottobre 2015, n. 154) in favore dei cittadini di Parma e Piacenza, colpite da eventi calamitosi nei mesi passati. Nulla da eccepire sulla finalità. Ma non tutti sanno che il Fondo per le Emergenze Nazionali che finanzia interventi di questo genere è alimentato dalle risorse exFAS (che una vecchia legge, troppo spesso non rispettata, dispone siano destinate al Sud nella misura dell’85%)”, scrivono i parlamentari di Forza Italia Occhiuto e Santelli. “Allora, come parlamentari calabresi di Forza Italia – proseguono- abbiamo presentato un ordine del giorno che impegna il Governo a valutare l’opportunità di adottare interventi urgenti in merito alle recente alluvione che ha duramente colpito i territori della Regione Calabria, perché possa tempestivamente arrivare il sostegno concreto del governo nei Comuni che hanno subìto ingenti danni economici”, concludono.
ECCO L’ODG PRESENTATO DA SANTELLI ED OCCHIUTO:

La Camera, premesso che, il disegno di legge “Conversione in legge del decreto-legge 1° ottobre 2015, n. 154, recante disposizioni urgenti in materia economico-sociale” stabilisce, all’articolo 3 una riduzione degli obiettivi finanziari del patto di stabilità interno per l’anno 2015 in favore degli enti locali interessati dagli eccezionali eventi meteorologici del 13 e 14 settembre 2015, che ha colpito i territori delle province di Piacenza e Parma; nei giorni scorsi, la Regione Calabria è stata duramente colpita da un’ondata di maltempo, che ha provocato anche la morte di una persona, con precipitazioni incessanti – in alcune zone sino a 600 mm in 48 ore – accompagnate da un vento che ha soffiato sino ad 80 km/h; l’emergenza più grave si è registrata sulla costa ionica, nella provincia di Reggio Calabria, dove il torrente Ferruzzano, nella Locride è esondato, spazzando via la strada statale 106 Ionica e la ferrovia, che in un tratto è rimasta sospesa nel vuoto; la gravità della situazione in tutta la regione, i danni ingenti, soprattutto nel Reggino, e una doverosa riflessione in merito alle misure di prevenzione idrogeologica, rendono necessario un intervento immediato da parte del Governo; impegna il governo a valutare l’opportunità di adottare interventi urgenti in merito alle recente alluvione che ha duramente colpito i territori della Regione Calabria, perché possa tempestivamente arrivare il sostegno concreto del governo nei Comuni che hanno subìto ingenti danni economici.