A Reggio un corso di formazione per la prevenzione dell’uso di tabacco

fumo-1Il Dipartimento delle Dipendenze dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria diretto dalla dr.ssa Caterina De Stefano ha organizzato un Corso di formazione per la prevenzione dell’uso di tabacco dal titolo: “Il Fumo. Prevenzione e sorveglianza di abitudini, comportamenti, stili di vita non salutari e patologie correlate”. In linea con il Piano di Prevenzione regionale 2010-2012, il corso è articolato in tre edizioni ed è riservato a tutti i medici, psicologi, infermieri, assistenti sanitari, tecnici della riabilitazione psichiatrica, ostetriche, dietiste. Il programma calendarizzato in tre date è così ripartito: 1) Sala Monteleone di palazzo Campanella della Regione Calabria, 7.11.2015 ore 8,30-14,30; 2) Sala Conferenze Porto degli Ulivi di Rizziconi, 14.11.2015 ore 8,30-14,30; 3) Sala Convegni ex Scuola infermieri del P.O. di Locri, 21.11.2015 ore 8,30-14,30. Il Corso di formazione è obbligatorio per il personale del Dipartimento delle Dipendenze e per tutti i dipendenti dei Dipartimenti e Distretti dell’ASP per i quali i Direttori ne abbiano dichiarato l’obbligatorietà. La partecipazione è soggetta alla compilazione della “scheda partecipante” sottoscritta dal dipendente interessato e debitamente vistata dal Dirigente responsabile. Essa va trasmessa al Dipartimento della Dipendenze tramite fax al n. 0965 347868. Il ruolo di relatori è stato assegnato a personale interno all’ Azienda con specifiche competenze. Per ulteriori informazioni è possibile chiamare ai numeri 0965 347868/ 0966 418322. La conclamata connessione fumo/neoplasie ha unito gli Stati nella lotta sempre più serrata al tabagismo che ha determinato anche in Italia una sinergia tra i soggetti deputati a contrastarne la diffusione, scoraggiarne e/o interrompere l’uso anche con specifici programmi di supporto. Il Dipartimento delle Dipendenze dell’ASP di Reggio Calabria è da sempre impegnato in importanti progetti di contrasto all’uso di sostanze nocive che causano dipendenza. Esso, consapevole che per produrre adeguate azioni di contrasto al tabagismo la formazione deve passare oltreché sulla conoscenza e le specifiche esperienze sul confronto di tutti gli attori, ha invitato alla partecipazione le Istituzioni interessate: Dirigenti scolastici; Insegnanti con le proprie scolaresche; Amministrazioni Comunali; Tribunale dei minori; UEPE; Case Circondariali.