A Bagnara (Rc) attivo l’eco-point garby che eroga sconti per chi ricicla

L’eco-compattatore che eroga sconti in cambio di plastica e alluminio è stato installato, in accordo con il Comune, in via SS Pietro e Paolo a Bagnara

Garby_ecocompattatore_latoGarby sbarca a Bagnara Calabra con un carico di eco-sconti per i cittadini. È stata installato in via SS Pietro e Paolo (angolo viale Turati), nei pressi dell’Istituto Comprensivo Ugo Foscolo, il primo eco-point che eroga sconti in cambio di bottiglie in PET e lattine di alluminio. È stato inaugurato oggi, giovedì 19 novembre, dal concessionario Garby Barilà Vincenzina, titolare della Ecoil snc, alla presenza della Dirigente Scolastica dott.ssa Giovanna Caratazzolo, che per l’occasione ha portato in rappresentanza gli alunni di tre quinte classi dell’Istituto. Il macchinario raccoglie e compatta bottiglie di plastica e lattine di alluminio e a seguito del conferimento di questi materiali da riciclo, eroga i proverbiali eco-punti. Questi vengono emessi attraverso uno scontrino, utilizzabile come buono sconto direttamente presso le attività commerciali della città, convenzionate con il circuito di eco-marketing di Garby. Macellerie, negozi di fotografia, telefonia e abbigliamento, nonché uno studio dentistico, sono solo alcune delle possibilità che il cittadino ha a disposizione per trasformare il riciclo in vantaggio economico. Ogni lattina o bottiglia vale 1 eco-punto e ciascuna attività commerciale ha stabilito una promozione dedicata. Lo studio dentistico offre, per esempio, una seduta di igiene gratuita in cambio di 100 eco-punti. Per informazioni più dettagliate sulle singole promozioni si può visitare la pagina dedicata all’eco-point di Bagnara Calabra dal sito concessionarigarby.it.

Il concessionario Garby Sig.ra Vincenzina Barilà, titolare della Ecoil snc, afferma: “siamo soddisfatti che anche Bagnara Calabra faccia parte della rete di Comuni virtuosi calabresi che offrono il servizio Garby ai cittadini. Questo eco-point di via SS Pietro e Paolo è solo il primo di quelli che verranno installati in città; il secondo sarà installato in via SS 18 km 501+700, presso la frazione Porelli. Le attività commerciali con le quali abbiamo raggiunto l’accordo per la promozione di eco-marketing sono varie e di valore, penso per esempio allo studio dentistico; siamo convinti che fungeranno da stimolo al riciclo e speriamo di poterle incrementare ulteriormente”.

La Dott.ssa Giovanna Caratazzolo, Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo Ugo Foscolo, dichiara: “È un’iniziativa lodevole, innanzitutto perché con gli eco-point si trasforma ciò che erroneamente è considerato uno scarto in una risorsa tangibile dai cittadini. Per quanto riguarda l’educazione al riciclo dei più piccoli, questa deve essere percepita dai bambini come una pratica giocosa, affinché venga imparata e diventi da adulti una pratica irrinunciabile. Auspico che le aziende che operano nel settore della gestione dei rifiuti, come Garby, promuovano anche altri strumenti da integrare nelle scuole – anche tecnologicamente più semplici rispetto all’eco-point – che consentano agli alunni di praticare quotidianamente il comportamento virtuoso del riciclo”.