Vibo Valentia: scoperta maxi evasione fiscale da 5 milioni

E’ stato possibile riscontrare in una società di impiantistica un’evasione per circa 5 milioni di euro

Guardia di FinanzaNell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno dell’evasione ed elusione fiscale, i Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Vibo Valentia hanno scoperto una maxi evasione di oltre 5 milioni di euro. L’accertamento è stato effettuato nel corso di un’attività ispettiva svolta nei confronti di una Società di impiantistica, dove, dalla disamina della documentazione contabile ed extra-contabile, acquisita agli atti della verifica e dai controlli di coerenza esterna (riscontri con altre aziende che hanno intrattenuto rapporti commerciali con la verificata, per accertare la veridicità delle scritture contabili ed eventuali omissioni, mancate od errate scritturazioni) effettuati nei confronti di individuati soggetti risultati essere Committenti/Appaltatori, è stato possibile riscontrare la mancata dichiarazione, da parte della società verificata, di base imponibile ai fini delle imposte dirette per circa 5 milioni di euro.

L‘attività delle Fiamme Gialle vibonesi nel basilare e primario pilastro delle Entrate, unitamente all‘altro fondamentale sul controllo delle Uscite dal bilancio dello Stato o comunque pubblico, prosegue con impegno sul territorio, al fine di evitare che aziende non in regola pongano in essere una concorrenza sleale verso chi rispetta regolarmente quanto previsto dalle normative, trovandosi in questo modo svantaggiato e con maggiori costi rispetto a chi bellamente non le osserva e può spuntare così un prezzo sul mercato più favorevole, in questo modo “inquinandolo”.