Via al corso di formazione per nuovi volontari dell’associazione Telefono Amico

corso di formazioneL’Associazione di Volontariato Telefono Amico comunica che sono aperte le iscrizioni al Corso di formazione per nuovi volontari.
L’obiettivo del corso è promuovere negli aspiranti volontari le competenze di base relative all’ascolto e alla comunicazione, nonché aiutarli a sviluppare e potenziare capacità e metodologie utili per la gestione di relazioni d’aiuto al Telefono Amico. Lo affermano in una nota il Presidente del centro di Messina Ennio Marino e il Presidente del Centro di Reggio Calabria Domenico Galletta.
L’intero percorso formativo si svolgerà in piccolo gruppo e la metodologia usata sarà quella attiva, basata sul diretto coinvolgimento dei partecipanti al processo di apprendimento attraverso esercitazioni e simulazioni che consentiranno ad ognuno di sperimentare “sul campo” tecniche, difficoltà e potenzialità, e che si alterneranno a momenti di confronto, approfondimento ed elaborazione teorica.

Per aderire all’iniziativa si può telefonare o mandare un sms con i propri dati ai numeri:
331/3591599 (Reggio Calabria) 333/7715539 (Messina)

oppure inviare una mail all’indirizzo:
telefonoamicoreggiocalabria@gmail.com (Reggio Calabria) telefonoamicomessina@gmail.com (Messina).

Alla conclusione del percorso saranno rilasciati i certificati di partecipazione.
Il Telefono Amico è un servizio di ascolto e dialogo rivolto a tutte le persone che, soprattutto nei momenti di crisi o di solitudine, cercano attraverso il mezzo telefonico un canale di comunicazione con l’altro, per trovare ascolto e stabilire un dialogo significativo con una voce amica. Si tratta dunque di un servizio che si propone di rispondere con la solidarietà “via cavo” ad un bisogno sempre più emergente che è quello della “RELAZIONALITÀ”.
Oggi in Italia sono circa 15 i centri che, riconoscendosi in principi ed obiettivi comuni, hanno dato vita all’Associazione Telefono Amico CE.Vi.Ta e offrono un servizio svolto da volontari che, nel rispetto più assoluto dell’anonimato, dedicano parte del loro tempo a garantire ogni giorno, a migliaia di persone, uno spazio per esprimere autenticamente e liberamente se stesse.