Ultimi giorni per visitare la mostra di Filippo Romano sulla SS106

Statale 106 (2)Ancora pochi giorni per visitare “Statale 106” il viaggio on the road di Filippo Romano tra il sublime e la devastazione del territorio che sorge attorno la strada che attraversa le coste di Calabria, Basilicata e Puglia. Una mostra che porge l’invito ad una riflessione, lasciando all’osservatore le conclusioni e che richiama nell’allestimento i profumi e i sapori degli alberi da frutto che sorgono lungo la strada, posizionati in contrapposizione con il pannello che richiama, spietato, i racconti delle tragedie che, lungo la strada, si sono consumate. Articoli che ritraggono il senso comune di come la SS 106 viene percepita da chi vive nei territori che attraversa, che contrastano con l’inedita rilettura che ne fa Filippo Romano, capace di carpire anche le suggestioni di paesaggi che rischiano di passare inosservati dinanzi l’avanzata del cemento delle incompiute del territorio. La mostra si spinge nell’azzardo di accostare l’intento del fotografo al pensiero di George Gissing che, nel descrivere la Calabria e in particolare Catanzaro, raccontava una terra ideale. Una proposta culturale che apre un dibattito scuotendo le coscienze, quella di Filippo Romano, visitabile fino al 5 novembre nello Store di Cine Sud.