Trovati alcuni oggetti della donna scomparsa in Calabria: ricerche disperate nei boschi

brunella guaglianiAlcuni oggetti di proprieta’ di Brunella Guagliani, la donna scomparsa da alcuni giorni in Sila mentre cercava funghi, sono stati trovati nei pressi di un dirupo in una zona impervia nelle campagne di Longobucco. Gli oggetti trovati sono un cestino usato per la raccolta dei funghi, un coltello ed una bottiglietta d’acqua. Gli oggetti erano a 700 metri di distanza dall’automobile utilizzata per raggiungere la zona. Alle ricerche stanno partecipando i carabinieri, gli agenti del Corpo forestale dello Stato, il Soccorso Alpino ed il personale del Corpo di Vigilanza Forestale di Calabria Verde. Nella zona sono giunte anche le unita’ cinofile dei carabinieri ed un elicottero dei vigili del fuoco. Le ricerche della donna, che proseguiranno senza sosta, si stanno concentrando nella zona dove sono stati ritrovati gli oggetti.