Tragedia sfiorata nel reggino: salvato per miracolo un uomo disperso in mare

Tragedia sfiorata nel reggino, il malcapitato è stato recuperato dalla guardia costiera in condizioni di shock a causa della sua permanenza in acqua da diverse ore

MareBrillante operazione della Guardia Costiera di Reggio. Dopo una segnalazione un’elicottero  alle ore 12.55 veniva dirottato verso Scilla per via di piccola imbarcazione con una persona a bordo che non aveva fatto rientro a Villa San Giovanni nonostante le pessime condizioni meteomarine. Il Nemo-1105 del 2° Nucleo Aereo di Catania individuava il disperso alle ore 13.28 che a seguito del capovolgimento della propria barca era finito in mare nei pressi di Capo Paci (Scilla). Il malcapitato veniva recuperato dagli operatori dell’elicottero, in condizioni di shock a causa della sua permanenza in acqua da diverse ore, e trasportato all’aeroporto di Reggio Calabria dove veniva affidato alle cure del 118 e trasferito nel locale Nosocomio Ospedali Riuniti di Reggio Calabria.

Foto di repertorio