Sicilia: grande successo per la prima giornata di Expopet

foto(1)Grande successo per l’inaugurazione della terza edizione di Expopet, la più grande fiera del Sud Italia che promuove tutte le attività produttive e commerciali specializzate nel settore degli animali domestici e d’affezione, che si è tenuta oggi, sabato 10 ottobre, presso gli spazi espositivi di Etnafiere.

Il via all’evento, con il simbolico taglio del nastro, è stato dato dall’On. Salvo Pogliese e dall’ospite speciale dell’evento, Valeria Rossi: al loro fianco c’erano il Vicesindaco del Comune di  Belpasso, Giuseppe Zitelli, il sindaco di Camporotondo, Filippo Privitera,  il Direttore del Servizio Igiene Urbana Veterinaria e Lotta al Randagismo ASP Catania, il dott. Carmelo Macrì, e l’organizzatore dell’evento Flavio Cantarero.

«Una fiera di grande valenza, la più importante del Sud Italia, – afferma l’On. Salvo Pogliese – che permette di focalizzare l’attenzione  sul settore degli animali d’affezione verso cui si manifesta una certa sensibilità e permette anche di veicolare alcuni messaggi importanti come quello contro l’abbandono o il randagismo, anche a chi non è sensibile a queste tematiche. Agli organizzatori va certamente il plauso delle istituzioni e un complimento a Flavio Cantarero per la capacità di aver organizzato questo evento. Un a manifestazione fieristica come questo infatti,  permette delle ricadute economiche sul territorio in positivo, non solo sul settore su cui si focalizza l’attenzione, ma anche per quello che gravità attorno all’evento».  

«È già più di un anno che si organizza questa esposizione bellissima – commenta il Vicesindaco del Comune di  Belpasso, Giuseppe Zitelli – e si vede certamente un incremento di interesse, non solo del comune belpassese, ma anche di tutti quelli limitrofi. Expopet non è solo esposizione: vengono trattati temi concreti all’interno di convegni e seminari, quindi l’interesse è a 360°. Come il fenomeno del randagismo: noi dell’amministrazione di Belpasso insieme al Dott.Macrì, dirigente del Servizio Igiene Urbana Veterinaria e Lotta al Randagismo ASP Catania, abbiamo fatto degli interventi, inaugurando qualche mese fa l’ambulatorio veterinario che ci permetterà di avere gli strumenti adatti come quelli per la sterilizzazione. Oggi credo che sia difficile contrastare questo fenomeno ma abbiamo iniziato bene perché con la microchippatura, con la sterilizzazione è certamente un passo in avanti». 

«Questa è la mia prima partecipazione – aggiunge il sindaco di Camporotondo, Filippo Privitera –  ritengo che sia un’opportunità importante per il territorio e per gli operatori del settore che si occupano di forniture e altro. Puntare l’attenzione su questa fiera da opportunità agli utenti, ma soprattutto alle imprese di mettere in mostra le loro qualità in un periodo in cui c’è bisogno di guardare e pubblicizzare di più».

Numerosi i visitatori che fin dalle prime ore di apertura hanno preso d’assalto gli stand delle aziende espositrici presenti, più di 50, come Adragna Pet Food, Innovet,  Monge, e Morando, con cui hanno potuto consultarsi e confrontarsi.

Immancabile l’Exotic World con varie specie di animali presenti come rettili, anfibi, chiocciole giganti e piante carnivore.

Grande coinvolgimento ed entusiasmo sono stati esternati, soprattutto dalle diverse scolaresche presenti, per le dimostrazioni delle unità cinofile delle forza armate, polizia, carabinieri e guardia di finanza, che hanno mostrato il forte rapporto lavorativo che si crea tra l’uomo e il cane per metterlo al servizio degli altri.

Di grande interesse inoltre i due seminari sul “Rapporto e comunicazione: il cane non è solo un cane” e “Il gioco: uno strumento di comunicazione importante”, tenuti da Valeria Rossi con il quale il pubblico ha avuto l’occasione di interloquire.

«Trovo che Expopet sia un’idea favolosa, – sottolinea Valeria Rossi – che ce ne sia tanto bisogno in Sicilia, che sia bello che si possa assistere a delle attività cinofile, e prendere parte a dei seminari. Ci sono tanti espositori di buon livello e anche diverse associazioni: io preferisco di gran lunga questa forma non riservata solo agli addetti ai lavori, in quanto è importante anche aprirsi al grande pubblico e anche ai bambini, che oggi erano presenti alle dimostrazioni delle unità cinofile. Queste cose portano la cinofilia attiva alla portata di tutti, e credo che sia una cosa importantissima. Anche dal lato nutrizionalistico c’è ancora molto da sapere: quindi ben venga che ci siano presenti espositori che possano far cultura nei confronti del pubblico e non solo verso il negoziante che deve rivendere».

Un calendario ricco di appuntamenti quello che interesserà la seconda giornata di Expopet con l’incontro “Che razza sei?” con i diversi allevamenti di cani e gatti presenti, le dimostrazioni di Agility e di toelettatura, l’ExpoDog Festival, il Campionato Italiano di Toelettatura Sportiva di ASD Sport e Cinofilia, il raduno dei furetti, il seminario Esotico di Associazione, sfilate e molto altro ancora.