Serie B: il Crotone travolge la Salernitana 4-0 e vola al 1° posto, la città sogna la Serie A [FOTO]

Serie B, Crotone travolgente nell’anticipo della sesta giornata: Salernitana travolta 4-0 in uno Scida euforico

LaPresse/Francesco Mazzitello

LaPresse/Francesco Mazzitello

Crotone da favola nell’anticipo della 6^ giornata di serie B: i calabresi hanno letteralmente demolito la Salernitana allo stadio Scida gremito da oltre 6.000 spettatori per l’occasione. Partita a senso unico, letteralmente dominata dalla squadra rossoblù: reti nel primo tempo di Stoian al 12° (l’attaccante rumeno è già a quota 3 marcature in campionato) e Ricci al 18°, poi raddoppio di Ricci al 3° minuto della ripresa, dopo pochi secondi la Salernitana resta in dieci per l’espulsione di Franco e il Crotone può dilagare con il definitivo 4-0 siglato da Torromino al 72°.

LaPresse/Francesco Mazzitello

LaPresse/Francesco Mazzitello

Con questa vittoria, il Crotone vola in vetta al campionato, anche se soltanto per una sera: i pitagorici con 13 punti superano il Livorno e raggiungono il Cagliari, e aspettando i risultati di domani si godono questo momento magico. In queste prime 6 gare stagionali il Crotone ha ottenuto 4 vittorie e un pareggio realizzando 12 reti e subendone 6 di cui 4 nell’esordio perso a Cagliari 4-0. Le ultime due gare allo Scida (4-1 al Bari e 4-0 stasera alla Salernitan) sono state un vero e proprio spettacolo. Bottino pieno tra le mura amiche: 9 punti in tre partite nelle tre gare disputate in riva al mar Jonio.

LaPresse/Francesco Mazzitello

LaPresse/Francesco Mazzitello

Domani occhi puntati sul big match Cesena-Livorno e allo stadio Adriatico per Pescara-Cagliari: se entrambe le partite finiranno “1″ oppure Cesena-Livorno “X” e il Pescara “1″, il Crotone manterrà la testa della classifica. Altrimenti sarà comunque secondo o, nella peggiore delle ipotesi, terzo. E’ ovviamente ancora presto guardare una classifica come quella di serie B che più volte ci ha abituato a letterali stravolgimenti, ma quest’anno più che mai la squadra allenata dal grande ex Ivan Jurić sembra poter aspirare al grande salto in serie A, sulle orme di Carpi e Frosinone. Se ce l’hanno fatta loro, perchè non potrebbe il Crotone?

LaPresse/Francesco Mazzitello
LaPresse/Francesco Mazzitello
LaPresse/Francesco Mazzitello
LaPresse/Francesco Mazzitello