Santo Stefano in Aspromonte: elezioni per il rinnovo degli organi e della presidenza dell’Associazione Pro-Loco

santo stefano aspromonteSi sono svolte nelle scorse settimane  le elezioni per il rinnovo degli organi e della Presidenza dell’Associazione Pro-Loco, secondo i dettami dello Statuto relativo. Lo afferma in una nota l’Associazione Proloco di S. Stefano in AspromonteIl nuovo organigramma è cosi’ articolato:

PRESIDENTE :
Vincenzo Nucara

DIRETTIVO:
Teresa Zappalà, Vice presidente,  Basilio Lucisano, Segretario
Altri membri eletti, Lorenzo Quattrone, Alessandro Suraci, Stefano V. Poeta , Vincenzo Ciccone,

COLLEGIO DEI REVISORI
Federica Priolo, Martina Fortugno, Giuseppe Priolo

COLLEGIO DEI PROBIVIRI
Annunziato Priolo, Stefano Penna, Rocco Romeo.

Il   neo Presidente, eletto all’unanimità , ringrazia i numerosi soci votanti per la fiducia accordata ed  in particolare rivolge un caloroso   pensiero  di stima e ringraziamento  al Presidente uscente Basilio Lucisano per la fattiva , efficace  e  polivalente  opera sinora prestata. L’associazione infatti è sempre stata in primo piano ed ha promosso alacremente  ogni iniziativa di tutela, sviluppo e promozione della cultura e tradizione stefanita. L’augurio che egli rivolge è soprattutto riposto alla diffusione ed enfasi  delle tematiche associazionistiche  come volano per lo sviluppo del territorio e delle sue ricchezze. Condivisione  delle idee progettuali, ampliamento della platea dei tesserati, interscambio con  tutte le altre realtà associative , istituzionali  e  di supporto sociale, incentivazione delle attività in ogni campo dello sviluppo  e dell’economia locale  territoriale , saranno i punti cardine dell’ operare della Pro Loco. Massima attenzione sarà rivolta alla “ conoscibilità” esterna di tutte le realtà positive del territorio e delle risorse di S. Stefano, Mannoli  e Gambarie, auspicando un sempre piu’ attivo  potenziamento dello  spirito di aggregazione e di unità  tra le tre realtà. Dedizione a tutte le fasce della popolazione, allo sviluppo di un turismo  e della permanenza ,nel concetto del paese ospitale  e del paese albergo. Cultura, tradizione e sviluppo aperto a tutti ,  nel rispetto del territorio e delle sue caratteristiche; questi i punti  cardine del nostro operare passato, presente  e soprattutto futuro. Buona partecipazione a tutti!