Roccella (Rc): Angelo Laganà pubblica l’inno della Calabria e due cd con le sue canzoni

copertina DVD CAPO SUD ottobre 2015 Angelo LaganàFra qualche giorno compirà 76 anni ma sembra un adolescente in piena effervescenza esistenziale ed artistica tanto che non finisce mai di stupire. E’ la carta di identità di Angelo Laganà il cosiddetto “genio di Roccella Jonica” che ha voluto raccontare in un librone (kg 1,215 in 216 pagine a colori, formato A4 cm 21×30) la sua vita di musicista, cantautore, giornalista, editore, fotografo sociale, giramondo e principalmente uomo ed artista innamorato della sua Calabria che celebra con le sue Opere e nei suoi concerti nei cinque continenti tanto è che le ha voluto dedicare un vero e proprio inno intitolato “Capo Sud” per il fatto che la nostra regione è una delle tre punte continentali più a sud d’Europa (assieme a Tarifa in Spagna e a Capo Sunio in Grecia). E il punto più a sud della Calabria (sembra proprio un caso fortunato) ricade proprio nella sua città natale, Melito Porto Salvo (RC). E, inoltre, il primo a “scoprire” nel 1999 e a voler valorizzare tale punto estremo è quel Domenico Lanciano di “Badolato paese in vendita” anch’egli così tanto innamorato della Calabria. Angelo Laganà ha voluto intitolare molto significativamente “La mia anima” il librone della sua vita che è appena uscito dalla tipografia e profuma ancora di stampa. Un grosso ed importante impegno editoriale accompagnato dal video “Capo Sud” che, presentando immagini mozzafiato delle cinque province calabresi, riporta la versione strumentale di questo “Inno della Calabria” e la versione cantata da Rosella Garreffa di Benestare (RC) che è pure l’autrice dei versi. C’è, inoltre, il doppio CD intitolato “Ora canto” con 25 canzoni composte e cantate anche dallo stesso Angelo Laganà, il quale ha conosciuto (come dimostra anche fotograficamente nel librone) quasi tutti i personaggi famosi che hanno frequentato l’Italia recente. Questa triplice uscita (librone, DVD e doppio CD) deve essere considerata un vero ed eccezionale evento non soltanto per la Calabria dentro e fuori i confini regionali ma anche per tutti coloro che, specialmente se giovani, vogliono apprendere dal maestro Laganà la generosa forza etica, morale e civile di rendersi utili in qualsiasi modo per la propria Terra, ispirandosi alla celebre frase del Presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy “Ask not what your country can do for you; ask what you can do for your country” (“Non chiederti cosa può fare il tuo paese per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese”). Infatti, questo artista calabrese non si è mai risparmiato pur di riuscire a celebrare la cultura di appartenenza e di esaltarla in tutti i modi possibili ed immaginabili, tanto che ha ricevuto il premio “Una vita per la Cultura” e l’alto riconoscimento di “Gigante della Calabria” assieme alle personalità più prestigiose della seconda metà del 20° secolo. Angelo Laganà, dunque, “artista etico e sociale” riconosciuto come tale anche dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il quale, ricevute le sue Opere, con lettera del 17 settembre 2015 ha ringraziato l’Artista jonico proprio per la sua grande arte sociale… tanto sociale che con lettera del 21 maggio 2015 Angelo Laganà ha autorizzato la Regione Calabria ad utilizzare gratuitamente il filmato sonoro “Capo Sud” per l’Expo di Milano. Adesso restiamo in attesa di altre brillanti Opere artistiche di questo superlativo e instancabile “genio di Roccella Jonica”! E, ne siamo più che certi, il funambolico Angelo Laganà ci sorprenderà ancora.