Regione Calabria, Oliverio ha scritto nella giornata di oggi ai Prefetti di Reggio e Cosenza sulla vicenda “Tecnis”

Palazzo-Campanella-Regione-CalabriaIl Presidente della Regione Mario Oliverio,in relazione alle odierne notizie di stampa, relative al coinvolgimento della società “Tecnis” nella vicenda giudiziaria legata a presunti gravi illeciti collegati ad appalti affidati dall’Anas, ha scritto, nella giornata di oggi, ai Prefetti di Reggio Calabria e Cosenza. Oliverio ha chiesto – informa una nota dell’Ufficio stampa – di verificare l’esistenza di eventuali implicazioni che dovessero riguardare le procedure di affidamento dei lavori di costruzione dei nuovi ospedali di Palmi e della sibaritide, eseguiti dalla medesima società “Tecnis”. Nel caso in cui non dovessero emergere elementi ostativi al prosieguo dei rapporti contrattuali relativi ai predetti lavori, il Presidente Oliverio ha, comunque, confermato ai rappresentati locali del Governo la volontà di stipulare un protocollo di legalità apposito, da tempo proposto e concordato con i Prefetti.