Regione Calabria, incontro tra l’assessore Rizzo ed i rappresentanti delle associazioni ambientali reggine

Associazioni ambientali (2)Il 6 ottobre scorso alle ore 15 si è svolto, nella nuova sede della Regione Calabria, un incontro tra l’Assessore all’ambiente Dott.ssa Antonella Rizzo ed i rappresentanti delle associazioni ambientali delle zone Tirrenica e Jonica reggina nelle persone di Carmela e Federica Centorrino per l’Associazione “ La piana di Gioia Tauro ci mette la faccia” e Arturo Rocca per l’Osservatorio Ambientale Diritto per la Vita. L’incontro è stato voluto dall’Assessore Rizzo per fare il punto su alcuni temi ambientali di grande rilievo e che si trovano in questo momento in elaborazione. Primo fra tutti il Piano regionale dei Rifiuti su cui si è discusso a lungo soprattutto per la messa in sicurezza del termovalorizzatore di Gioia Tauro che allo stato desta enorme preoccupazione nella popolazione anche per la continua insorgenza di patologie tumorali. E sull’argomento tumori si è approfondita la problematica legata all’istituzione del registro provinciale che si trascina ormai da troppo tempo ed ogni ritardo inficia la possibilità di utilizzare i dati per mettere in connessione i fattori ambientali con le patologie e soprattutto nega la possibilità di fare corretta prevenzione. Si è esaminata anche la possibilità di effettuare indagini epidemiologiche mirate nelle zone in cui si verificano patologie per sospetti fattori di rischio quali appunto il termovalorizzatore, la mancanza o difetto di depurazione dei reflui e lo stoccaggio anomalo dei fanghi di depurazione, la presenza di discariche dove non viene trattato correttamente lo smaltimento del percolato. Si è discusso anche di un piano straordinario per lo smaltimento delle lastre di fibrocemento ( eternit) che spesso vengono abbandonate sugli alvei dei torrenti o smaltite illegalmente mediante sotterramento. Infine Rocca e Centorrino hanno chiesto all’Assessore di voler sollecitare la divulgazione dei dati del telerilevamento del progetto MIAPI, allo stato secretati dalla Procura Generale di Reggio Calabria. L’incontro è stato cordiale e positivo al punto che l’Assessore ha chiesto ai rappresentanti delle associazioni di voler affiancare gli esperti che stanno elaborando la bozza per una nuova legge regionale sul registro tumori ed un incontro è stato fissato per il 28 ottobre p.v. per discuterne con i componenti della commissione.