Regione Calabria: diventa esecutiva l’inibizione del presidente Oliverio

mario-oliverioE’ diventata esecutiva l’inibizione per tre mesi del Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, per quanto riguarda le nomine. La notizia e’ riportata stamane dal quotidiano ‘La Gazzetta del Sud’. La comunicazione e’ stata trasmessa ad Oliverio dal Responsabile per la prevenzione della corruzione e della trasparenza, Maria Gabriella Rizzo, che ha dato seguito al provvedimento emesso dall’Autorita’ nazionale Anticorruzione (Anac). Oliverio ha ora a disposizione sessanta giorni per una eventuale impugnazione davanti al tribunale amministrativo regionale oppure 120 giorni per rivolgersi direttamente al Presidente della Repubblica. Il provvedimenti di inibizione dalle nomine era stata chiesta dal presidente dell’autorita’ anticorruzione Raffaele Cantone in relazione alla nomina del commissario all’Azienda sanitaria provinciale di Reggio Calabria Santo Gioffre’. La nomina era stata decisa nel marzo scorso dalla Giunta regionale.