Reggio, una rappresentanza di dipendenti Ansaldobreda ha incontrato il sindaco

PensabeneIeri una rappresentanza di dipendenti Ansaldobreda (Segr. Fiom-Cgil A. Pensabene, RSU G. Pellicanò, Operaio N. Verduci) ha incontrato il Sindaco Giuseppe Falcomatà e il Consigliere Comunale Paolo Brunetti in relazione alla storica e pregressa esposizione all’amianto dei lavoratori e lavoratrici della fabbrica ex O.Me.Ca di Reggio Calabria. Previa congrua e specifica documentazione consegnata al Sindaco è stato richiesto in tale sede dalla delegazione un sostegno politico-istituzionale a favore dei lavoratori, che sono stati esposti durante un periodo di tempo prolungato all’amianto, e per i quali non vi è stato nel tempo un legittimo riconoscimento dei diritti e benefici previdenziali previsti dalla legge. Nella fattispecie è stato chiesto un intervento ministeriale per il riconoscimento del periodo 1989-2003 per gli impiegati e gli operai delle storiche Officine Calabresi di Torre Lupo. La Delegazione si è impegnata a fornire eventualmente qualsiasi altra documentazione o informazione utile allo scopo per il riconoscimento del diritto in questione. Nel ringraziare il Primo Cittadino per l’interesse e la sensibilità dimostrata durante l’incontro, la delegazione rimane in attesa di essere riconvocata per aggiornamenti sulla vertenza e nuovi sviluppi.