Reggio, tavola rotonda in consiglio regionale sul sistema dei saperi e della scuola in Calabria

migranti a scuolaAl Consiglio Regionale della Calabria una partecipata “tavola rotonda” in cui si è discusso del sistema dei saperi e della scuola in Calabria :   l’appuntamento  organizzato dalla Federazione degli Studenti e dalla federazione provinciale dei Giovani democratici ha visto la partecipazione di Federica Roccisano assessore all’istruzione della regione Calabria, Sebi Romeo capogruppo del Pd in consiglio regionale e Antonino Castorina capogruppo del Pd a Palazzo San Giorgio. In apertura dei lavori, Sebi Romeo ha sottolineato come in questo periodo storico sia importante la partecipazione dei giovani in politica ed in particolare modo degli studenti;  il capogruppo Pd ha raccolto subito  l’idea di poter costituire un tavolo permanente in cui siano presenti le istituzioni e le rappresentanze studentesche.  A fargli eco, Antonino Castorina, ad oggi capogruppo del Pd in consiglio comunale, ma fino a poco tempo fa impegnato nella rappresentanza studentesca e universitaria, il giovane esponente dell’amministrazione Falcomatà   ha sottolineato l’impegno del Partito Democratico sul sistema del sapere ed il lavoro dell’amministrazione comunale nel rapporto con le nuove generazioni connesso a scuola e Università. Con la “Buona Scuola” migliaia di precari hanno oggi un lavoro più stabile, gli insegnanti avranno a disposizione un piccolo bonus di 500 euro netti per acquistare libri, biglietti per teatri e concerti, corsi di approfondimento, c’e’ ancora molto da fare – afferma il Capogruppo in Consiglio Comunale Antonino Castorina, incontri come quello di oggi – ripete il giovane esponente democrat- ci fanno comprendere quali sono i luoghi deputati al confronto per migliore e migliorarsi nell’esclusivo interesse di una generazione che è il futuro ed il presente della nostra regione e del nostro Paese. Ad esporre le proposte degli studenti, è Alex Tripodi coordinatore provinciale della Federazione degli Studenti e responsabile organizzazione dei Giovani Democratici.  Si è discusso rispetto ad una nuova legge regionale per il diritto allo studio, l’istituzione del forum delle associazioni studentesche, del parlamento regionale degli studenti e la costituzione di un tavolo permanente sull’edilizia scolastica. Nella relazione del giovane Tripodi si è rimarcato il tema delle borse di studio, del comodato d’uso dei libri e delle agevolazioni universali su luoghi di cultura e trasporti, affermando che l’attenzione in questi mesi da parte sia del comune di Reggio Calabria che della regione Calabria sui temi della cultura e dell’istruzione segnano un inversione di rotta rispetto al passato, e che necessitano un contributo che non mancherà dalle giovani generazioni. Diversi gli spunti posti dai giovani studenti di Fds ma importanti le dichiarazioni dell’assessore regionale Federica Roccisano rispetto all’idea di svolgere “Il Salone dell’Orientamento” direttamente a Reggio Calabria e di proseguire questo tavolo permanente di confronto per realizzare insieme importanti novità a partire dalla legge regionale del diritto allo studio.