Reggio, prorogata l’occupazione di suolo pubblico fino al 31 ottobre

Palazzo_San_Giorgio_-_Reggio_Calabria_-_Facciata_dal_lato_sinistroCon delibera di Giunta, l’Amministrazione Falcomatà ha approvato la proroga dell’occupazione del suolo pubblico con gazebo, pedane, sedie e tavolini per la somministrazione di alimenti e bevande su carreggiate stradali, piazze, slarghi, marciapiedi ed altre aree comunque interdette, in modo permanente, alla pubblica circolazione, fino a ottobre. Si consente così ai pubblici esercizi di offrire una più prolungata fruibilità degli spazi all’aperto, in quanto, in precedenza, detta occupazione  era consentita sul territorio comunale solo da maggio a settembre. “L’Amministrazione comunale, – ha dichiarato l’assessore alle attività produttive, allo sviluppo economico ed al turismo Mattia Neto, -in un rapporto continuo e costante di confronto con i cittadini, le associazioni ed i commercianti presenti sul territorio, ha ritenuto opportuna la proroga che ripetutamente è stata richiesta dai gestori di pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, in considerazione anche delle condizioni climatiche favorevoli”. È evidente il reciproco vantaggio del provvedimento di proroga, sia per le casse comunali, sia per gli esercenti che beneficeranno di maggiori introiti», ha concluso l’assessore Neto.