Reggio, presentato al Ct Polimeni il Tennis Europe Junior Masters 2015

Laganà, Romeo, Zimbalatti, Raffa, Postorino, Lappano, Branca, Cozzupoli, SantostefanoÈ tutto pronto al Circolo Tennis “Rocco Polimeni” per il Tennis Europe Junior Masters, prestigiosa vetrina continentale di tennis giovanile, evento conclusivo del Tennis Europe Junior Tour, di cui quest’anno ricorre il XXV° anniversario. La manifestazione, patrocinata da Regione, Provincia, Comune di Reggio Calabria e Coni, è stata presentata stamani nel corso di un’affollata conferenza stampa moderata dal giornalista Rai Tonino Raffa, alla quale hanno preso parte il presidente del Circolo Igino Postorino, il suo vice Antonino Romeo, l’assessore comunale allo Sport Nino Zimbalatti, il presidente della Fit Calabria Joe Lappano, il presidente della Viola Basket Giusva Branca, il presidente del Panathlon Club nonché delegato provinciale del Coni Antonio Laganà, il direttore sportivo del Circolo Emilio Cozzupoli e, in rappresentanza del Coordinamento diocesano di prima accoglienza, l’avv. Nicola Santostefano. Per l’ottavo anno (il quinto consecutivo) il sodalizio reggino ospita l’evento, segno inequivocabile questo (e non può certamente essere un caso) di come il Tennis Europe, nella persona del suo presidente Jacques Duprè, tenga in grandissima considerazione le capacità organizzative del Circolo presieduto dal presidente Postorino. Le più forti racchette under 14 e under 16 maschili e femminili (32 tennisti in totale in rappresentanza di 15 paesi) che nel 2015 hanno ottenuto i migliori risultati si sfideranno sui campi in terra rossa di Parco Pentimele con un unico obiettivo: iscrivere il loro nome nell’albo d’oro del torneo, trampolino di lancio in passato di giovanissimi talenti quali Ivan Lendl, Roger Federer, Rafa Nadal, Steffi Graf, Victoria Azarenka, Monica Seles, tutti tennisti che poi, nel prosieguo della loro carriera, sono divenuti numeri uno al mondo. Appassionati di tennis e sportivi potranno assistere (l’ingresso è gratuito) ad incontri di altissimo livello tecnico, essendo il Junior Tour di Tennis Europe unanimemente considerato come la maggiore competizione giovanile a livello pan-europeo, senza eguali negli altri sport. Particolarmente significativi gli interventi di Lappano, che ha elogiato lo sforzo organizzativo del Circolo e di Branca che, in nome di un solido gemellaggio fra Viola Basket e Ct Polimeni, ha evidenziato l’importanza che lo sport ha sempre avuto a Reggio nei momenti più bui della città. Nel corso della conferenza stampa ampio spazio è stato dedicato al “Villaggio della solidarietà internazionale”, progetto umanitario promosso dal Ct Polimeni in sinergia con il Coordinamento diocesano di prima accoglienza (rappresentato nell’occasione dall’avv. Santostefano), che prevede l’allestimento, in concomitanza con il torneo, di stand per la raccolta di indumenti, alimenti e donazioni varie da destinare ai migranti che sbarcano in città. In uno di questi stand ci sarà l’Adspem Fidas Onlus, la cui neo presidentessa Pinuccia Strangio ha invitato tutti a donare quel sangue di cui spesso c’è bisogno durante gli sbarchi. Sport e solidarietà dunque ancora una volta insieme, in un connubio vincente che il Ct Polimeni porterà avanti anche in questa occasione.