Reggio, Pace: “chiediamo ai cittadini di collaborare segnalando le situazioni di pericolo sulla SS106″

incidente ss106“L’Associazione “Amici di Raffaele Caserta” è nata circa due anni fa, dopo la morte del nostro amatissimo Raffaele Caserta. E’ un’ associazione di promozione sociale, apartitica e senza finalità di lucro. Seguendo le orme di Raffaele ci muoviamo in silenzio cercando di essere vicino e dare un aiuto morale alle persone più svantaggiate nel nostro territorio. Il direttivo è composto dal Presidente Gaetano Pace, dal vicepresidente Carmelo Fedele , dal segretario Natale Pansera e dal tesoriere Filippo Oliveto. L’alto e ingiustificato tasso di morti che senza sosta si continua a registrare, soprattutto nel tratto ionico reggino, ha spinto l’Associazione “Codice Calabria”, nella persona del Segretario regionale Giuseppe Salamone, a costituire insieme all’associazione “Raffaele Caserta” l’Osservatorio sulla sicurezza stradale ionica calabrese e uno sportello che si occupa dei diritti del cittadino, cui tutti possono rivolgersi gratuitamente”, scrive in una nota il presidente Gaetano Pace. “Il nostro obiettivo è stimolare le Istituzioni competenti affinché senza ulteriori indugi si provveda a mettere in sicurezza il tratto di Ss 106 di cui non passa giorno senza che gli Organi d’informazioni diffondano la notizia di un grave incidente, spesso mortale, e si ponga fine a questa piantumazione di croci lungo la Ss 106. Insieme al referente unico dell’A.N.CA.DI.C. Vincenzo Crea – prosegue- chiediamo ai cittadini di collaborare più attivamente con le nostre associazioni segnalando senza esitazione ogni situazione che secondo loro possa costituire pericolo per gli utenti della strada. Richiamando l’attenzione anche sulla presenza di un segnale occultato dalla vegetazione, su un tratto di guard rail divelto e da tempo dormiente a margine della carreggiata, potrà evitare un tragico incidente. L’associazione Amici di Raffaele Caserta e l’ANCADIC Onlus sanno perfettamente che i pericoli bisogna conoscerli per evitarli per questo la loro azione si fonda su riscontri oggettivi e per tale motivo è necessario recarsi sui luoghi per prendere atto della inconfutabile realtà delle cose e poter poi inoltrare le dovute segnalazioni agli Organi competenti fornendo loro elementi certi di riscontro, elementi che non potranno acquisirsi stando dietro una scrivania. Noi come associazione Raffaele Caserta – aggiunge-  non ci fermeremo, continueremo a denunciare qualsiasi criticità riscontrata e insisto nell’invitare tutti i cittadini del territorio a segnalare qualsiasi situazione che secondo loro potrebbe creare un pericolo, di avvertire le autorità o l’ associazione amici di Raffaele Caserta tramite email amicidiraffaele@ hotmail.com o tramite cellulare 3385995746. Sono certo che l’invito sarà accolto senza esitazioni”, conclude.