Reggio, martedì il seminario conclusivo del “Progetto nazionale per l’inclusione e l’integrazione dei bambini rom”

svezia-romIl prossimo 20 ottobre alle ore 15.30, nei locali della sala Ciprioti del Centro Civico di Arghillà, si terrà il Seminario conclusivo del Progetto nazionale per l’inclusione e l’integrazione dei bambini rom, sinti e caminanti – promosso dall’Istituto degli Innocenti di Firenze e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dal Comune di Reggio Calabria – per presentare i risultati conseguiti nella seconda annualità del progetto. L’iniziativa sperimentale, ampia e articolata, ha coinvolto 11 città italiane. Le scuole sono state individuate per l’alto numero di alunni di etnia rom e l’intervento è stato orientato a riqualificare il contesto/ambiente. Gli Istituti Comprensivi “Radice-Alighieri” e “Galluppi-Collodi-Bevacqua” hanno predisposto tutte le misure utili alla realizzazione di azioni che hanno promosso forme aggregative ispirate alla metodologia del Cooperative-learning e del Learning by doing, per migliorare il clima della classe e favorire l’integrazione, eliminando così la stigmatizzazione delle classi sociali più svantaggiate.

Il seminario, moderato dal giornalista Giorgio Neri, prevede i seguenti interventi:
Mariantonia Puntillo Dir. Scolastico dell’I. C. “Galluppi-Collodi- Bevacqua”
Simona Sapone Dir. Scolastico dell’I. C. “Radice-Alighieri”
Rosanna M. P. Nardi Assessore Pubblica Istruzione Comune di Reggio Calabria
Carmela Pellicanò Responsabile Area integrazione multietnica e adulti in difficoltà Comune di Reggio Calabria
Simona Sidoti Tutor nazionale di progetto
Gaetano Tramontana Esperto Lab. Teatrali
Cuzzupoli Maria Operatore Scuola
Katia Colica Operatore Campo
Tiziana Tarsia Sociologa