Reggio: grande festa con targa ricordo dell’Amministrazione comunale per i 104 anni di “Don Limitri u Mosorrofanu”

“Don Limitri u Mosorrofanu” è forse il primo cittadino più longevo di Reggio

Il Consigliere Latella, il parroco don Piero e il festeggiato Don LimitriUna targa ricordo per Demetrio Fotia. Uno dei cittadini più longevi, forse il primo in assoluto, di Reggio Calabria, da tutti conosciuto come “Don Limitri u Mosorrofanu”, è stato festeggiato dai figli, nipoti, pronipoti, parenti ed amici per il raggiungimento dei suoi “invidiabili” 104 anni.
L’Amministrazione comunale di Reggio Calabria ha conferito al simpatico nonnino, capostipite di una numerosa famiglia composta da cinque figli, Elena, Anna, Tota, Mimma e Peppe, una meritata targa celebrativa, con sopra inciso: “A Demetrio Fotia per i suoi meravigliosi 104 anni. La sua longevità e per la nostra comunità motivo di compiacimento che vogliamo attestare con affetto”.
Nella sua piccola ma accogliente casa di Contrada Miniera ad Arangea, “Don Limitri” è stato festeggiato con una mega torta preparata sapientemente dalle mani pasticcere, con dolci e bevande di ogni genere, non solo dai figli, nipoti e pronipoti ma anche dall’intera Contrada Miniera di Arangea.
Presenti all’appuntamento il locale parroco, don Piero Catalano, insieme al consigliere comunale, Giovanni Latella, che in rappresentanza dell’amministrazione reggina l’ha voluto omaggiare con la targa celebrativa.
“Il compleanno del nonnino Demetrio -ha dichiarato il consigliere comunale, dottor Gianni Latella- è la festa dell’intera città non solo del quartiere di Arangea. Per questo motivo l’amministrazione non poteva non essere presente, condividere l’esperienza di vita di questo nonnino è positivo per tutti perché rappresenta la nostra memoria, le nostre radici oltre ad essere una miniera a cui attingere per il cammino dei giovani”.