Reggio: ecco come saranno le nuove fortificazioni umbertine sulla collina di Pentimele [FOTO e VIDEO]

Tutte le immagini relative al progetto delle fortificazioni umbertine sulla collina di Pentimele. I lavori dovrebbero iniziare già dalla prossima settimana, e terminare in 18 mesi dalla data di consegna

nuovi fortini pentimele (13)Stamane, a Palazzo San Giorgio, è stata ufficializzata la consegna dei lavori di riqualificazione delle fortificazioni umbertine sulla collina di Pentimele, un’area storica, strategica, ma soprattutto soggetta ad una tutela importante sotto l’aspetto ambientale.

A presenziare all’incontro odierno, il primo cittadino di Reggio, Giuseppe Falcomatà, l’assessore comunale alle politiche sociali e comunitarie, Giuseppe Marino, l’architetto Neri, responsabile unico del procedimento, ed il dirigente del settore, Francesco Barreca.

Il tutto ha inizio con la deliberazione di Giunta comunale n.128 dell’11.05.2012, con cui è stato approvato il progetto preliminare relativo all’intervento suddetto, denominato “Riqualificazione Fortificazioni Umbertine (batteria Pizzi) – Valorizzazione area collina Pentimele”.

nuovi fortini pentimele (3)Ad oggi, finalmente, l’appalto è stato aggiudicato in via definitiva per un importo di circa 606 mila euro, dunque possono iniziare i lavori, “grazie ad un lavoro meticoloso e quotidiano dei funzionari”, parole di Marino, il quale specifica l’investimento di 950mila euro di fondi comunitari, “che ci permetteranno di mettere a nuovo il fortino di Pentimele. Grazie a 5 milioni di euro di risorse complessive potremo rendere la collina un vero e proprio parco urbano a servizio della città”. Tra gli interventi previsti, anche la strada di accesso al sito, che grazie ad un finanziamento di 1 milione e 400 mila euro, sempre di fondi comunitari, verrà rimessa a nuovo, garantendo così anche la viabilità degli autobus. Un intervento preliminare, come si diceva, a cui c’è da aggiungere quello relativo al secondo fortino, per 3 milioni di euro.

“Restituiremo un angolo di paradiso alla città – prosegue l’assessore Marinotramite un’idea nata durante la prima amministrazione Falcomata. Grazie ad un dialogo costante con la Regione Calabria, abbiamo già ottenuto la proroga per il 2017 di alcuni importanti progetti che dovevano essere terminati entro l’anno in corso”.

I progetti in questione sono quelli relativi al Campo Coni, al Waterfront, al Lido Comunale e agli arredi del Monastero della Visitazione. 

“Una proroga ottenuta – evidenzia Marinonon perché siamo simpatici a Catanzaro, ma perché abbiamo lavorato, consegnando lavori eseguiti per 18 milioni di euro”.

“Una collaborazione fruttuosa con la Regione Calabria”, messa in evidenza anche dal dirigente del settore, Francesco Barreca.

nuovi fortini pentimele (10)E ritornando, infatti, al progetto delle fortificazioni umbertine di Pentimele, i principali interventi previsti sono di pulitura e sistemazione degli spazi esterni e della viabilità d’accesso; di “restauro architettonico” per il recupero delle finiture esterne delle murature; per il ripristino di porzioni murarie o solai che manifestano un reale stati di crisi materiale, con localizzate manifestazioni di cedimenti; per la sostituzione di intere strutture con inserimento di travi e voltine di mattoni pressati, montate secondo la tecnica originaria, quando la crisi delle strutture portanti è più accentuata.

Tutti i dettagli sono stati oggi forniti dall’architetto Neri, la quale ha parlato del “progetto di restauro conservativo nel pieno rispetto di un immobile di particolare valenza storica ed architettonica, un sito di interesse comunitario, alla cui riqualificazione si è arrivati a seguito di un’ingente ricerca storica, monumentale e iconografica. I due forti – prosegue l’architetto Nerisono di fatto una batteria di costa la cui caratteristica è di difesa dello Stretto, invisibile dal mare ma visibile dalla collina; sono stati realizzati contemporaneamente, quindi sono praticamente gemelli. Nel primo intervento ci occuperemo di quello meglio conservato, tenendo sempre conto della compatibilità dei materiali nuovi con quelli originari”. 

nuovi fortini pentimele (7)Lavori su lavori, dunque, che dovrebbero iniziare già dalla prossima settimana e terminare dopo 18 mesi dalla data di consegna.

Particolare attenzione è stata prestata nei confronti della valorizzazione del complesso sistema di raccolta e canalizzazione dell’acqua piovana, dei servizi igienici, che saranno posti in posizione separata rispetto alla batteria vera e propria, dell’illuminazione esterna, idonea così alle possibilità di accesso ed utilizzo della struttura in orari serali o notturni, con apparecchi di illuminazione a basso consumo ed alto rendimento energetico, dell’illuminazione all’interno del perimetro della struttura, anch’essa realizzata con apparecchi a basso consumo energetico, dell’illuminazione degli ambienti interni, basante su linee elettriche cablate che accedono ai differenti vani tramite l’intercapedine (particolare rilevanza all’illuminazione delle volte), e non per ultimo dell’impianto di videosorveglianza

“Le fortificazioni umbertine – chiosa il sindaco Falcomatàricostruiscono quello che è stato il modo di vivere del passato. Nei secoli, abbiamo visto come Reggio abbia vissuto il mare più come una minaccia che come una risorsa, per questo è importante ricostruire un po’ una borghesia del mare, e lo stiamo facendo anche con progetti di riqualificazione di 30 Km di costa. Il sito di Pentimele si potrà finalmente mettere in rete con quello di Ecolandia, fornendo nuovi autobus in sinergia con Atam. Arte, cultura, musica spettacoli, innovazione tecnologica: questi i nuovi spazi di espressione previsti nella nuova collina di Pentimele. Riscopriamoci noi stessi turisti del posto in cui viviamo”.