Reggio, domenica la giornata nazionale delle famiglie al museo

PinacotecaL’Assessorato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria attraverso la Pinacoteca Civica aderisce alla Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. L’evento, promosso sul territorio nazionale dall’Associazione culturale Famiglie al Museo (FAMU), è uno strumento per favorire l’incontro tra le famiglie ed i luoghi di cultura come i musei. Un’occasione, domenica 4 ottobre, per avvicinare le famiglie, i bambini, alle realtà museali presenti sul territorio, permettendo loro di concepire il museo come una realtà in divenire in cui sarà possibile fare nuove ed emozionanti esperienze da vivere, gratuitamente, insieme ai più piccoli. Il tema della Giornata FA.MU. 2015 è “Nutriamoci di cultura per crescere”, scelto per far riflettere sul tema dell’Esposizione Universale di Milano “Nutrire il pianeta, energia per la vita” e quindi sulle tematiche legate ad una corretta alimentazione e ad corretto utilizzo delle risorse ambientali nella produzione del cibo. L’attività programmata dallo staff della Pinacoteca Civica prevede la visita “a misura di bambino” della collezione permanente, cui seguirà un approfondimento culturale sul tema scelto ed un’attività creativa manuale. Prendendo spunto dall’opera Pesca del pescespada di Annunziato Vitrioli, si illustrerà, anche con l’ausilio di contributi video, la storia della millenaria lotta tra uomo e pesce che rivive ogni anno nella stagione estiva nelle acque dello Stretto di Messina. Successivamente i bambini partecipanti insieme ai loro genitori avranno modo di rappresentare l’antico “rito” della pesca creando un collage con materiale riciclato. Obiettivo dell’attività è valorizzare e far conoscere un’attività legata all’alimentazione tipica del nostro territorio con forti valenze culturali, far vivere il museo come esperienza ludico-didattica, far vivere alle famiglie un momento di comunità. “Siamo orgogliosi di “riaprire” la nostra Pinacoteca” ha affermato l’assessore alla Cultura Patrizia Nardi “ai temi proposti da Expo e soprattutto alla possibilità di continuare a ragionare, con strumenti e linguaggi a misura di bambino, sulle peculiarità del nostro territorio e sulla ricchezza del suo patrimonio culturale. La pesca del pesce spada rappresenta un elemento identitario che ha segnato la storia economica e sociale delle nostre coste ed è importante trasmetterne il significato soprattutto alle giovani generazioni. Ringrazio chi ha collaborato e contribuito all’organizzazione dell’evento e le famiglie che parteciperanno, con i loro bambini, a questa interessante iniziativa”. La fruizione gratuita delle opere esposte alla Pinacoteca Civica, nella giornata di domenica 4 ottobre, è dedicata ai bambini di età compresa tra i 5 e i 14 anni, accompagnati da almeno un adulto.  La durata complessiva dell’attività è di un’ora e trenta minuti circa, per la quale è necessaria la preventiva prenotazione al numero 0965/324822 per indicare la fascia oraria d’interesse: 9.30,11:30,15.30 e 17.30.