Reggio: domani al circolo Polimeni la fase finale del Tennis Europe Junior Masters 2015

Domani prime sedute di allenamento, sorteggio incontri e cerimonia di benvenuto alle rappresentative internazionali

Il campo centrale del Ct PolimeniSi accendono finalmente i riflettori sui Masters Junior 2015 del circuito Tennis Europe. Domani al Circolo Tennis Rocco Polimeni, dove già sventolano le bandiere dell’Unione Europea, dell’Italia, del Coni e della Federazione continentale, prenderà ufficialmente il via la fase finale del campionato europeo di tennis under 14 e under 16 maschile e femminile. La macchina organizzativa (15 persone impiegate alla logistica con il coordinamento tecnico di Francesco Caligiuri e 6 interpreti) ha lavorato sodo in questi mesi per farsi trovare pronta e dimostrare ancora una volta di essere all’altezza di un torneo così prestigioso e dagli elevatissimi contenuti tecnici.

Il programma di domani 8 ottobre prevede, a partire dalle 10, le sedute di allenamento di tennisti e tenniste aperte al pubblico. Le stelle continentali della racchetta prenderanno così confidenza con i campi in terra rossa del Circolo di Parco Pentimele, dove saranno protagoniste da venerdì a domenica. A seguire ci saranno (ore 18) la riunione dei 15 capitani delle federazioni europee rappresentate (Bielorussia, Bulgaria, Croazia, Germania, Gran Bretagna, Italia, Malta, Moldova, Polonia, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Ucraina, Ungheria) e il sorteggio degli incontri con la supervisione del giudice arbitro Riccardo De Biasi. Gran finale (ore 19) con la cerimonia di benvenuto alle rappresentative internazionali e la presentazione dei 32 atleti (8 per categoria) che si contenderanno i 4 titoli in palio. Interverranno le autorità sportive e istituzionali della città.

Sempre domani è prevista l’apertura ufficiale del “Villaggio della solidarietà internazionale”, con ben 16 postazioni allestite. Fra queste quelle del Coordinamento diocesano di prima accoglienza per la raccolta di indumenti, alimenti e tutto ciò che può servire ai migranti che sbarcano nella nostra città. Con il Coordinamento collaboreranno Caritas, Casa di Lena, Adspem Fidas Onlus, Università Mediterranea, Consorzio del Bergamotto, Caleidon, I maestri d’arte e Università Dante Alighieri.  Ci si aspetta una massiccia adesione della gente: la generosità dei reggini e in particolare delle scolaresche che affolleranno le tribune del Circolo durante i match (per l’occasione sarà potenziato il servizio di trasporto) certamente non verrà meno anche in questa circostanza.