Reggio: controlli in materia di giochi e scommesse illegali, 3 denunce

Il risultato conseguito testimonia, ancora una volta, il ruolo fondamentale della Guardia di Finanza nel contrasto del gioco d’azzardo e delle scommesse clandestine

Guardia finanzaI militari della Compagnia della Guardia di Finanza di Palmi, nell’ambito delle attività di contrasto del gioco d’azzardo e delle scommesse clandestine hanno dato esecuzione ad un’attività di prevenzione finalizzata alla scoperta di illeciti in materia di apparecchi e congegni da divertimento ed intrattenimento e del gioco d’azzardo.

L’attività è stata caratterizzata da una serie di controlli presso diversi esercizi commerciali, ed è stata mirata alla ricerca di quelle apparecchiature, che pur perfettamente funzionanti, non risultavano essere collegate alla rete telematica dell’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato (AAMS). In tal modo i gestori degli apparecchi evitavano il controllo degli incassi e del corretto funzionamento degli strumenti.

FISCO:  ABANO DOPO CORTINA, GDF SETACCIA HOTEL TERMALIA termine dell’attività condotta dalle Fiamme Gialle sono stati posti sotto sequestro nr. 7 congegni da divertimento ed intrattenimento e nr. 7 personal computer e altro materiale informatico necessario per la raccolta a distanza di scommesse clandestine, inoltre sono stati denunciati 3 soggetti per i reati di cui agli artt. 718 e 719 del Codice penale, nonché l’art. 4 comma 1 e 4 bis della Legge 401/89.

Il risultato conseguito testimonia, ancora una volta, il ruolo fondamentale della Guardia di Finanza nel contrasto del gioco d’azzardo e delle scommesse clandestine, con l’obiettivo di tutelare i cittadini salvaguardando il rispetto delle regole e della legalità ed è dimostrazione del costante impegno svolto, soprattutto in un difficile contesto socio-economico qual è quello della Provincia di Reggio Calabria.