Reggio, Castorina e Marra: “importanti risultati per la differenziata nella Zona Nord della città”

Raccolta differenziata 3“Dopo dieci mesi di duro lavoro oggi possiamo riscontrare dati rassicuranti e di grande prospettiva rispetto al tema della differenziata nel Comune di Reggio Calabria – importanti percentuali raggiunte che evitano le sanzioni della regione Calabria e frenano, per quanto riguarda l’imposta sui rifiuti, una pressione fiscale insostenibile a causa del piano di riequilibrio finanziario”, questo quanto affermato dai due consiglieri comunali del Partito Democratico Antonino Castorina ed Enzo Marra. Per i due esponenti democrat gli evidenti progressi vanno potenziati con obiettivi ancora più importanti : raggiungere il 35% di differenziata vorrebbe dire ridurre definitivamente l’imposta sui rifiuti e su questo si deve lavorare.
Ad oggi – proseguono- nella zona Nord di Reggio Calabria un grande senso di responsabilità da parte dei cittadini con risultati imponenti che dimostrano l’attenzione della cittadinanza per le politiche ambientali e le precise scelte dell’amministrazione Falcomatà che ha deciso di fare un investimento specifico nelle periferie : Catona è all’86,85% , Gallico all’84% e Archi al 74,22 % . E’ evidente – aggiungono- che saremo di stimolo per l’amministrazione comunale affinchè tutti i servizi e le criticità che ancora ad oggi esistono nella zona Nord di Reggio Calabria possono essere superate ; nelle nostre intenzioni la volontà di riportare le periferie al centro dell’agenda politica dell’amministrazione con interventi mirati e specifici per valorizzare realtà che hanno bisogno di risposte concrete”, concludono.