Reggio, associazioni cittadini: “oggi la città è intrappolata in un circuito di paura, angoscia e rancore”

Associazione_CITTADINI_“Oggi la città è intrappolata in un circuito di paura, angoscia e rancore, incapace di dare un significato collettivo al cambiamento ed all’innovazione. Per questo noi Cittadini intendiamo attuare un nuovo modo di abitare la città da cristiani. Sturzo diceva che il cristiano è un rivoluzionario permanente, infatti abbiamo deciso di non restare più a guardare e/o delegare, chiediamo a tutti, cristiani e non, di essere responsabili per creare una città democratica e partecipativa, che faccia uscire Reggio Calabria da questa impasse”, scrive in una nota la presidente Paola Roschetti.Destra e Sinistra hanno dimostrato e dimostrano di non essere in grado di dare una speranza per il futuro di questa città e l’ inadeguatezza dell’azione amministrativa dell’attuale maggioranza , fa tutt’uno con l’ignavia dell’opposizione che sta ancora elaborando il lutto della sconfitta. Le vecchie logiche partitiche – prosegue- non tendono a risolvere i problemi della comunità, ma li amplificano per il loro tornaconto personale e la loro fame di carrierismo.  Spetta a noi cittadini e cristiani cambiare le cose in questa città, coltivando il senso civico. Siamo per l’umanità e la reciprocità ed aderiamo al manifesto per un’etica globale e chiediamo un nuovo impegno, che si manifesti nello stile cristiano, dal tenore di vita semplice e modesto, insieme al distacco dal denaro, facendo politica con spirito di servizio e mettendo al centro l’uomo, la famiglia, i deboli e i bisognosi, cosi compiremo tutte le nostre scelte politiche con coerenza e con i principi cristiani in una Reggio multiculturale. Da oggi in poi NOI ci saremo, per creare un nuovo canone di valori e regole di condotta, che guidi il comportamento di tutti per garantire la sostenibilità e la salvaguardia del bene comune. Vogliamo ribadire – conclude- il concetto di NON appartenenza a nessun partito, la nostra bandiera è quella della città, vicino al cittadino e lontano dall’ oscurità troveremo le soluzioni ai mali che ci attanagliano creando aggregazione con chi avrà la voglia del cambiamento”.