Prezzi benzina, diesel e gpl: Eni sale ed Esso scende

A intervenire sui prezzi raccomandati sono oggi sia Eni che Esso

pompa-benzinaRitocchi a due colori sulla rete carburanti italiana. Con i mercati internazionali dei prodotti petroliferi in deciso rimbalzo, infatti, a intervenire sui prezzi raccomandati sono oggi sia Eni che Esso, muovendosi tuttavia in direzioni opposte. In particolare, come si legge nella elaborazione di ‘Quotidiano Energia’, la prima ha rialzato benzina e diesel di 1 cent/litro, mentre la seconda ha limato i due carburanti rispettivamente di 1 e di 1,5 cent. Sul territorio, intanto, solo lievi aggiustamenti per i prezzi praticati. Piu’ in dettaglio, nella elaborazione dei dati delle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalita’ self della verde va, a seconda dei diversi marchi, da 1,474 a 1,512 euro/litro (no-logo 1,463). Per il diesel si rilevano prezzi medi self che passano da 1,343 a 1,374 euro/litro (no-logo a 1,319). Quanto al servito, per la benzina i prezzi medi nazionali praticati sugli impianti colorati vanno da 1,544 a 1,655 euro/litro (no-logo a 1,491), il diesel da 1,407 a 1,531 euro/litro (no-logo a 1,348) e il Gpl da 0,568 a 0,580 euro/litro (no-logo a 0,552).

Fonte MeteoWeb