Previsioni positive per il Pil in Sicilia: la Regione fuori dalla recessione

soldiPrevisioni positive per il Pil in Sicilia a fine 2015. L’ufficio statistica della Regione, secondo quanto risulta all’ANSA, sta rivedendo le stime del Dpef alla luce della nota di aggiornamento del Def del governo Renzi. Rispetto al -0,4% previsto nel Dpef regionale, l’economia siciliana chiuderà l’anno con un segno positivo, con una inversione di tendenza significativo, dunque, rispetto agli ultimi anni segnati dalla recessione. Corretto anche dato 2014, -1,3% anzicché -2%. Come ogni anno, l’ufficio statistica della Regione ha redatto la “Relazione sull’andamento dell’economia siciliana per il 2014″ a fine giugno, con i dati fino a quel momento in possesso del dipartimento. Dati che, come da prassi, vengono poi presi a riferimento per la stesura del Dpef che stabilisce proprio sulla base dei numeri la programmazione da parte del governo delle misure e degli indirizzi per sostenere l’economia; rispetto al passato, col documento reso noto al massimo nel mese di luglio, quest’anno la relazione statistica è rimasta chiusa nei cassetti dell’assessore per due mesi, e a fine settembre Baccei ha deciso di portare in giunta il nuovo Dpef con i dati dunque non aggiornati, nonostante l’ufficio statistica fosse già al lavoro per rivedere i dati sulla base della nota di aggiornamento del Def nazionale. Sia lo scorso Dpef sia quello attuale portano la firma del supertecnico all’Economia Baccei.