Previsioni Meteo: ciclone mediterraneo in arrivo, maltempo al centro/sud

Domani – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – sarà una giornata abbastanza tranquilla, di transizione verso una fase decisamente turbolenta

pioggia maltempoNelle prossime ore sul Paese si sentiranno ancora gli effetti del passaggio di una perturbazione (la terza di ottobre), responsabile di alcuni fenomeni irregolari, ma in lento spostamento verso levante. Domani – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – sarà una giornata abbastanza tranquilla, di transizione verso una fase decisamente turbolenta: infatti, tra venerdì e sabato è atteso un nuovo peggioramento soprattutto al Centrosud, per la risalita dall’Algeria di una nuova perturbazione di matrice africana accompagnata da una profonda depressione che innescherà anche una ventilazione sostenuta. Il maltempo avrà la sua fase più acuta nella giornata di sabato con molte piogge a carattere di rovescio o temporale localmente anche forti e abbondanti che potrebbero determinare situazioni potenzialmente critiche. La tendenza per la domenica vede una graduale attenuazione del maltempo ma saranno ancora possibili delle precipitazioni soprattutto nella prima parte della giornata.

Oggi tendenza ad ampie schiarite al Nordovest con nebbie in diradamento sulla pianura piemontese, sole alternato a nuvole innocue nelle Isole maggiori. Nuvole sulle altre regioni, anche se non mancheranno temporanee schiarite sul versante tirrenico. Nel corso della giornata piogge e rovesci anche temporaleschi interesseranno il Nordest, le regioni adriatiche, le zone interne della Toscana e del Lazio, l’Umbria, la bassa Campania, la Lucania e la Calabria tirrenica. Tra sera e notte rischio di qualche isolato rovescio in pianura su Piemonte e Lombardia. Temperature massime in crescita al Nordovest e nelle regioni ioniche, in calo altrove. Sicilia, Sardegna e l’estremo Sud saranno ancora le zone più calde; ad esempio per Catania sono previsti 29 gradi, per Crotone e Reggio Calabria 27 gradi, per Olbia, Cagliari, Trapani, Palermo, Messina 26 gradi. Taranto, Lecce, Catanzaro vedranno 25 gradi, Alghero, Lamezia, Brindisi 24 gradi, Sassari, Napoli, Bari, Roma, Grosseto, Imperia, Genova 23 gradi, Viterbo, Pescara, Perugia, Firenze, Cuneo 22 gradi, Rieti, Pisa, Verona, Trento, Bologna, Torino, Novara, Milano, Brescia, Bergamo, Ancona, Aosta 21 gradi, Potenza, L’Aquila, Rimini, Venezia, Trieste, Piacenza, Bolzano 20 gradi, Campobasso, Udine e Treviso 19 gradi. Ventoso al Sud e nelle Isole per venti di Maestrale.

Giornata più tranquilla domani con nuvolosità variabpioggia-intensaile alternata comunque a temporanee fasi più soleggiate e con pochissime precipitazioni: piogge occasionali possibili al mattino in Emilia, nel pomeriggio su Appennino abruzzese, Irpinia, est della Basilicata e Golfo di Taranto. A fine giornata piogge isolate in arrivo da ovest in Sicilia. Temperature senza grosse variazioni. Venti in attenuazione. Venerdì al Nord nuvolosità variabile, intercalata da qualche schiarita e in generale senza precipitazioni. Al Centro cielo in prevalenza nuvoloso, salvo ulla Toscana dove vi saranno ancora delle schiarite e al mattino anche ungo la costa adriatica; dal pomeriggio prime locali piogge nel Lazio, in stensione tra sera e notte ad Abruzzo e Molise. Al Sud e nelle Isole cielo nuvoloso sin dal mattino con nuvolosità in ulteriore intensificazione nella seconda parte della giornata. Piogge inizialmente deboli a partire dalla Sardegna, in estensione tra pomeriggio e sera alle regioni peninsulari e all’est della Sicilia, in generale intensificazione nella notte. Temperature senza grandi variazioni, venti di Scirocco in intensificazione sui mari di Ponente, anche forti nel Canale di Sicilia. Sabato si conferma la fase più acuta di questa nuova ondata di maltempo con molte piogge al Centrosud a prevalente carattere di rovescio o temporale localmente anche forti e abbondanti, con elevato rischio di criticità. Il Nord dovrebbe rimanere ai margini anche se al momento permane incertezza sull’eventuale coinvolgimento del Nordest e dell’Emilia. Il maltempo sarà accentuato da un’intensa ventilazione su tutta la Penisola e nelle Isole, prevalentemente di Scirocco al Sud e dal mare localmente agitato. La tendenza per la domenica vede una graduale attenuazione del maltempo ma saranno ancora possibili delle precipitazioni soprattutto nella prima parte della giornata.

Fonte MeteoWeb