Ponte sullo Stretto, la storica svolta di Renzi: “Voglio provare davvero a vedere se si può fare”

Ponte sullo Stretto, l’indiscrezione raccontata dal Corriere della Sera: Renzi vuole provarci

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Matteo Renzi non ha mai parlato in pubblico o rilasciato dichiarazioni ufficiali sul Ponte dello Stretto, nonostante sia premier da ormai quasi due anni. Il Presidente del Consiglio s’è sempre trincerato dietro un silenzio attendista, non s’è mai detto contrario, ha preferito aspettare. Adesso che i tempi sembrano maturi per rispolverare il progetto, arriva un’importante indiscrezione da un articolo pubblicato dall’autorevole giornalista Francesco Verderami, molto esperto di politica e vicinissimo alle vicende di Palazzo Chigi, che sul Corriere della Sera scrive che “Renzi inaugura la sua doppia maggioranza. E dopo essersi appropriato dei simboli della «ditta», vuole metter mano a due totem berlusconiani: il taglio dell’Imu e il ponte sullo Stretto. Già, anche il ponte: «Voglio provare davvero a vedere se si può fare»“. Dopo due giorni dalla Presidenza del Consiglio non è arrivata alcuna smentita.