Parte dalla Calabria il tour di Orlando nei tribunali in difficoltà

LaPresse/Vincenzo Livieri

LaPresse/Vincenzo Livieri

Inizia dalla Calabria martedì 20 ottobre il tour del Guardasigilli Andrea Orlando nei tribunali italiani dove il servizio della giustizia civile verso i cittadini incontra le maggiori difficoltà. Si tratta di tribunali individuati dal ministero statisticamente, sulla base di indicatori oggettivi della loro performance nel settore civile e, in particolare, selezionati fra quelli con il più alto tempo medio di risoluzione e il più alto tasso di pendenze ultra-triennali.

Alle ore 9 del 20 ottobre il Guardasigilli sarà dunque al tribunale di Vibo Valentia dove incontrerà i vertici degli uffici giudiziari e i rappresentanti della magistratura, dell’avvocatura, del personale amministrativo e delle organizzazioni sindacali al fine di discutere delle difficoltà e dei disagi riscontrati e di individuare le soluzioni più idonee e rapide per riportare la produttività su migliori standard di efficienza. Alle 12.30 il ministro terrà una conferenza stampa per dare conto del lavoro svolto.
Nel pomeriggio alle 15 il ministro sarà invece in visita al tribunale di Castrovillari.
Nella mattina di mercoledì 21 – sempre alle 9 – Orlando sarà invece in visita la agli uffici di Lamezia Terme. Dopo gli incontri prevista una conferenza stampa verso le 11.30.
Nelle prossime settimane il tour di Orlando proseguirà in altre regioni.
“Queste visite – spiega il Guardasigilli – non sono bacchettate né tantomeno ispezioni ma vogliono semplicemente essere un contributo utile a risolvere i problemi. Tutti noi abbiamo a cuore una giustizia che funzioni bene ma per raggiungere questo obiettivo è importante che lì dove si riscontrano situazioni di difficoltà ci si incontri, si discuta e si capisca come e in che modo intervenire. Se tutte le componenti del sistema giustizia iniziano a muoversi nella stessa direzione, sono convinto che l’obiettivo condiviso di una giustizia che torni a essere un bene comune al servizio dei cittadini può essere raggiunto”.