Oliverio: “la cultura è il motore per rilancio e crescita della Calabria”

Oliverio (1)Sono state sottoscritte nel pomeriggio, presso la sede della Regione, alla presenza del presidente Mario Oliverio, le convenzioni, quarantaquattro, con i beneficiari degli eventi culturali storicizzati, ovvero ripetuti nel tempo, per i quali è previsto un contributo da parte dell’Unione Europea e della Regione pari all’80% del costo dei singoli progetti (per un importo massimo di 100mila euro). Un investimento, nel complesso, di 3 milioni e 350mila euro, provenienti del POR 2007/2013. Le convenzioni stesse- informa un comunicato dell’Ufficio stampa della Giunta- sono elemento fondamentale per stabilire i modi, le forme e le condizioni per la gestione delle attività culturali che spaziano dalla musica, all’arte contemporanea, dal teatro alla musica dal vivo, a nuove forme artistiche ecc. I destinatari sono enti locali, fondazioni, associazioni, istituti culturali ed imprese. Presenti ancora il direttore generale del Dipartimento Turismo e Cultura Pasquale Anastasi, il dirigente del settore Cultura Armando Pagliaro che ha sottoscritto per la Regione le convenzioni, il dirigente del servizio Cultura Menotti Lucchetta. “Quello della cultura e dei beni culturali- ha detto il presidente Oliverio- è il motore del rilancio e della crescita della nostra regione. E’ sul piano culturale che si vince la sfida che i prossimi anni ci pongono; l’investimento sulla cultura deve tendere ad un nuovo approccio, ad un nuovo senso comune che consenta di costruire un futuro libero da atteggiamenti negativi. Un investimento al quale non possiamo e non dobbiamo rinunciare per affermare una nuova consapevolezza, libera da tare ataviche e lontana dal vittimismo. Sosterremo questo percorso, anche attraverso gli strumenti previsti dalla nuova programmazione 2014/2020 che è in fase di avvio, che consentiranno di impostare programmi operativi nei quali sia adeguata l’attenzione alla cultura. Percorrendo questo terreno vogliamo mettere la nostra regione al passo con le altre realtà.” “Nelle prossime settimane daremo vita ad un Forum sulla Cultura, in cui diversi soggetti saranno chiamati a portare le proprie esperienze per nuove occasioni di confronto, di idee, per nuovi spazi di discussione. Avremo bisogno di tante energie nel forum che sarà anche un momento di chiamata a raccolta di tanti calabresi nel mondo impegnati ed affermati da anni nelle varie arti. Voi- ha detto ancora il presidente Oliverio rivolgendosi ai beneficiari delle convezioni sottoscritte- dovete dare un contributo importante quali soggetti che operano in qualità di portatori e produttori di cultura”.