No Smog Mobility, Palermo per un giorno capitale della mobilità sostenibile

palermoPalermo sarà ancora una volta capitale della mobilità sostenibile. Con un’intera giornata dedicata alle idee e alle soluzioni da adottare per rendere più verde il sistema dei trasporti. Con dibattiti, incontri e due sessioni dedicate al presente e al futuro della mobilità in Sicilia. Si apre così la quinta edizione di No Smog Mobility, l’unica iniziativa che si svolge nel Meridione d’Italia, dedicata all’ecosostenibilità nel settore dei trasporti. Per l’edizione 2015, gli ideatori Gaspare Borsellino e Dario Pennica hanno pensato di puntare a una giornata ricca di convegni con i massimi esponenti del settore. L’appuntamento è per venerdì 9 ottobre nell’aula O‐010 ‐ edificio 8 “Macchine” ‐ del dipartimento di Ingegneria della facoltà di Palermo. A partire dalle 9.30, nei locali che ospitano anche il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi, si darà avvio a diverse sessioni che affronteranno gli aspetti della viabilità ecosostenibile. Ai saluti istituzionali ‐ tra cui quelli del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, di Fabrizio Micari, preside della scuola Politecnica dell’Università di Palermo e di Roberto Cassata, responsabile settore pubblico e sviluppo del territorio Sicilia per Unicredit ‐ seguiranno gli interventi di Fabio Bertolotti, direttore Assogomma e di Roberto Lonardi di Volvo Automobili Italia, che parleranno di sicurezza e mobilità applicate all’innovazione e alla ricerca. Alle 11.30 è previsto un forum dedicato al metano e al gpl: i due carburanti alternativi, il loro uso e le loro potenzialità, verranno esaminati nelle loro diverse applicazioni da Rita Caroselli, direttore di Assogasliquidi e Dante Natali, presidente di Federmetano. Alle 12.15 sarà la volta del mondo dell’elettrico e dell’ibrido, con una sessione cui parteciperanno Fabrizio Piotti, Gruppo PSA, Marco Alù di Ford Italia e Francesco Messina, amministratore di Sicilconad. Sarà anche l’occasione per ascoltare Gianni Silvestrini, presidente di Green Building Council Italia e direttore scientifico Kyoto Club e QualEnergia. Nel pomeriggio, due le sessioni interamente dedicate al futuro della mobilità sostenibile e alla situazione del parco macchine in Sicilia. La prima, guarderà al mondo del car e del bike sharing con Murizio Carta,presidente vicario della scuola Politecnico di Palermo, Antonio Gristina, presidente Amat, Gianni Martino (presidente e ad di Car2go) e Carlo Sciuto di Park Smart. Dopo i saluti del rettore dell’ateneo palermitano, Roberto Lagalla, la giornata si concluderà con una tavola rotonda ‐ moderata dalla giornalista del Tg1, Francesca Grimaldi ‐ sulla situazione dei trasporti in Sicilia, a cui parteciperanno gli assessori regionali all’Energia e ai Trasporti, Vania Contraffatto e Giovanni Pizzo, il capo della segreteria tecnica del ministero dell’Ambiente, Carlo Maria Medaglia, il presidente dell’Autorità Portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, il presidente di Ferrovie Italiane, Dario Lo Bosco, il presidente del Parco delle Madonie, Angelo Pizzuto e Luigi Contestabile, responsabile della pianificazione strategica di Trenitalia. Grazie a No Smog Mobility, i ragazzi dell’ateneo palermitano parteciperanno anche quest’anno ai convegni e presenteranno i loro progetti legati alla mobilità sostenibile.