Milazzo, la Raffineria salda il conto: risarciti i pescatori

Lo sversamento di idrocarburi in mare, registrato dopo l’alluvione del 2011, poteva diventare oggetto di un contenzioso. La Ram è venuta incontro ai ricorrenti evitando il giudizio

raffineriaUn risarcimento complessivo da 250mila euro: a tanto ammonta il fondo stanziato dalla Raffineria di Milazzo per lo sversamento di idrocarburi in mare avvenuto nel 2011. Uno sversamento che ha nuociuto in primo luogo ai pescatori di Vaccarella, i quali a quattro anni di distanza otterranno una riparazione dei danni. Scongiurato il rischio di una trafila giudiziaria interminabile: la Ram ha riconosciuto 8.500 euro ai responsabili delle imbarcazioni e 3.500 ai pescatori membri di equipaggio.