Messina, un segnale di speranza: l’acqua potrebbe arrivare in tarda mattinata

L’annuncio è stato dato dal sindaco sui social network. Decisiva sarebbe stata la maratona notturna del personale Amam

Foto Andrea Di Grazia/Lapresse

Foto Andrea Di Grazia/Lapresse

Il lavoro in notturna dei tecnici dell’Amam sembra aver dato qualche frutto: la condotta di Fiumefreddo sarebbe stata rinforza grazie agli sforzi profusi dal personale e in mattinata il flusso d’acqua verso la città potrebbe riprendere. La conferma diretta è arrivata dal sindaco, Renato Accorinti, che in un post su Facebook ha sciolto la riserva: entro le 9 verranno effettuate le operazioni d’immissione e in tarda mattinata le utenze dovrebbero essere coperte. Frattanto i lavori per il bypass non si fermeranno, sì da preservare le condutture ed evitare – nel breve periodo – l’insorgere di nuovi problemi. In serata, peraltro, la nave cisterna richiesta dal Prefetto e proveniente dalla Campania dovrebbe attraccare nel porto cittadino. Spetterà alla Protezione Civile regionale gestire le operazioni per consentire l’immissione di 5 milioni di litri a Torre Vittoria.