Messina, Piscina Comunale: intesa quasi raggiunta?

L’Amministrazione si è confrontata con la Federnuoto: un vertice positivo

piscina comunale messinaL’assessore Sebastiano Pino è determinato a risolvere al più presto il dossier sulla Piscina Comunale. Incalzato da Piero Adamo, presidente dell’Ottava commissione consiliare, dopo essersi confrontato con Sergio Parisi, ai vertici della Federnuoto locale, l’esponente della Giunta avrebbe trovato la quadra sulla base di un accordo triennale con un canone di 12mila euro annui e con la partecipazione al 36% delle spese di gestione. La federazione stessa, inoltre, si farebbe carico della manutenzione ordinaria, prendendosi di fatto un grosso onere pur di ovviare alle criticità emerse. Lo stesso Pino, per altro verso, avrebbe raggiunto una bozza d’intesa per risolvere i contenziosi attorno agli impianti sportivi del Celeste e del San Filippo. L’Acr dovrebbe versare, secondo questo schema, 6.000 euro l’anno per il primo stadio e 3mila euro per il secondo, accollandosi le spese di gas, Enel e telefono.