Messina, Mondello e Franza a processo: l’accusa chiede il rinvio a giudizio

Il reato contestato è turbativa d’asta: i fatti risalgono al 2013

Tribunale-di-MessinaOlga Mondello e Vincenzo Franza devono fare i conti con una richiesta di rinvio a giudizio inoltrata dalla Procura di Messina per il reato di turbativa d’asta risalente al 2013. All’epoca dei fatti, secondo la tesi dell’accusa, sarebbero state riscontrate delle irregolarità nella presentazione delle offerte sull’appalto della Rada San Francesco, palesando un monopolio illecito nel sistema dei trasporti. Un illecito che la Procura riscontra a dispetto delle conclusioni stilate dall’Antitrust. Già coi primi riscontri giudiziari il Gip, Salvatore Mastroeni, chiese nel giugno l’adozione di una misura interdittiva per i vertici della Cartour, misura poi revocata durante il corso delle indagini.