Messina, giovedì si avvia la rassegna accordiacorde della filarmonica Laudamo

filarmonica LaudamoGiovedì 29, alle ore 19, nella Sala Laudamo del Teatro di Messina, si inaugura la mini-rassegna della Filarmonica Laudamo dal titolo Accordiacorde, giunta alla sua terza edizione e realizzata in collaborazione con E.A.R. Teatro di Messina. “Il Contrabbasso Parlante” è il titolo della performance con cui si apre il ciclo con protagonista il contrabbassista palermitano Lelio Giannetto, uno dei personaggi più prorompenti e creativi della cultura siciliana contemporanea. Una performance in cui emergono chiaramente la poetica, l’ironia, i paradossi e, soprattutto, la grande comunicativa di un artista unico, fondata sullo stupire se stesso e il pubblico, senza artifizi. Lelio Giannetto, molto conosciuto anche all’estero, soprattutto nell’ambito della musica contemporanea e dell’improvvisazione tout-court è, tra l’altro, l’anima di Curva Minore, associazione per la divulgazione e produzione delle musiche innovative. Ha collaborato con alcuni tra i maggiori musicisti della scena innovativa come Gianni Gebbia, Fred Frith, Barre Phillips, Joelle Leandre, Giovanni Sollima. Con lui in scena anche Alessandro Librio al violino, musicista ed artista multimediale di caratura internazionale ed Eva Geraci al flauto, musicista di grande qualità, spesso presente nei progetti di Giannetto. Il prossimo appuntamento della stagione della Filarmonica Laudamo si terrà domenica 1 novembre, alle 18, al Palacultura, con i musicisti del Teatro alla Scala di Milano con lo straordinario oboista Fabien Thouand.