Messina, fallimento della Meridionale Importazioni: piovono rinvii a giudizio

Un solo indagato è stato prosciolto dalle accuse, mentre un altro ha patteggiato e uno è stato stralciato. Per il Gup ha disposto sette rinvii

Tribunale-di-MessinaGiuseppe Zagami, imprenditore della zona jonica dedito al settore della macellazione, è stato rinviato a giudizio dal Gup di Messina che ha vagliato, nella giornata di ieri, la documentazione fornita dalla Guardia di Finanza in merito al fallimento della Meridionale Importazioni, avvenuto nel 2012. Stessa sorte è toccata agli altri indagati nel processo, fatta salva la posizione di Giuseppe Imbesi (prosciolto da ogni ipotesi di reato) e Giovanni Miuccio (stralciato). Se Massimo Zagami, Luca Riggio, Llazar Sako, Concettina Cacciola, Leonardo La Spada e Angelo Gullo dovranno sfilare a vario titolo innanzi ai giudici, Beniamino Ricciardi ha scelto invece di patteggiare, incassando una condanna a 2 anni e 10 mesi. Il processo partirà il prossimo gennaio.