Messina: arrestato 33enne per rapina e denunciati 5 soggetti

Foto repertorioE’ di un arresto e quattro denunce il bilancio dei servizi di controllo del territorio svolti nel fine settimana dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Messina.
Ad essere arrestato è stato BOMBACI Francesco, 33enne messinese con vicende giudiziarie per rapina e attualmente sorvegliato speciale di p.s. con obbligo di soggiorno.
Nel pomeriggio di venerdì scorso un equipaggio del Nucleo, transitando in via Comunale Bisconte, notava un soggetto a bordo di un ciclomotore Piaggio Liberty di colore blu, il quale alla vista dell’autoradio sterzava bruscamente allontanandosi a velocità sostenuta.
Tale condotta, apparendo come un tentativo di eludere un controllo di polizia, induceva i Carabinieri a porsi alle calcagna del sospetto, che, raggiunto immediatamente, veniva costretto ad accostare al fine di procedere al suo controllo.

BOMBACI FRANCESCO

BOMBACI FRANCESCO

Vistosi alle strette, anche perché sul luogo convergevano altre “Gazzelle” del Nucleo, nel frattempo erano state allertate, il conducente, identificato in BOMBACI Francesco, riferiva di essere sottoposto alla misura della sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno.-
Venivano così eseguiti ulteriori controlli, che consentivano di appurare come il BOMBACI non avesse mai conseguito la necessaria patente di guida . Peraltro, il mezzo, intestato a un 40/enne di Messina, risultava sprovvisto della copertura assicurativa obbligatoria RCA.
Alla luce di ciò il BOMBACI veniva condotto in Caserma e dichiarato in arresto per violazione delle prescrizioni impostegli con la predetta misura di sicurezza. Il mezzo, invece, veniva sequestrato e affidato a una ditta autorizzata.
Nella mattinata di sabato, veniva svolta la direttissima, nel corso della quale l’arresto è stato convalidato e il BOMBACI posto agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

L’attività di controllo condotta dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile ha inoltre consentito di individuare, nel fine settimana, altri 5 conducenti di motocicli privi di patente.
Si tratta di 4 italiani e di uno straniero, i quali sono stati deferiti all’A.G. per il reato di guida senza patente e ai quali i mezzi sono stati sequestrati poiché privi di assicurazione.
Lo straniero, inoltre, risultando con il permesso di soggiorno scaduto, è stato invitato a presentarsi presso i competenti Uffici per regolarizzare la posizione sul territorio italiano .