Messina, alluvione Giampilieri: chiesti 8 anni per Buzzanca

L’accusa passa in rassegna gli imputati: richieste durissime anche per il responsabile della Protezione Civile e per il sindaco di Scaletta

giuseppe-buzzancaSono arrivate in piena mattinata le richieste di condanna avanzate dai pm Antonio Carchietti e Antonella Fradà nell’ambito del processo sull’alluvione di Giampilieri. A sfilare sul banco degli imputati, va ricordato, sono amministratori, tecnici regionali e provinciali, nonché responsabili delle ditte che curarono i lavori dal 2007 in avanti. Per il sindaco di Messina dell’epoca, Giuseppe Buzzanca, sono stati chiesti 8 anni di reclusione. Sette, invece, dovrebbero essere assegnati secondo l’accusa a Mario Briguglio, primo cittadino di Scaletta Zanclea. Sei anni anche per Gaspare Sinatra, successivo commissario di Palazzo Zanca, e ben 10 per Salvatore Cocina, a suo tempo responsabile della Protezione Civile. Gli altri imputati, a vario titolo, hanno incassato richieste dai 4 ai 6 anni.