Madre uccisa da 17enne nel reggino: la ragazza non risponde alle domande del gip

coltelloNon ha risposto alle domande del gip del tribunale dei minorenni di Reggio Calabria, la ragazza di 17 anni di Melito Porto Salvo che ha ucciso la madre il 25 maggio scorso. L’avvocato della giovane ha motivato il silenzio in tribunale, dicendo di avvalersi della “volontà di mantenere la minorenne tranquilla per quando andremo a chiarire la situazione e a dimostrare l’estraneita’ dai fatti”.