Lega Pro, l’Akragas vola in testa grazie alla rete di Francesco Salandria

LaPresse/Cafaro Gerardo

LaPresse/Cafaro Gerardo

La sorpresa del girone C di Lega Pro insieme al Messina è sicuramente l’Akragas che condivide con i giallorossi la stessa posizione a 13 punti. La compagine di Agrigento dopo il cammino trionfale dello scorso anno con la promozione nei professionisti si è affidata a un allenatore giovane, l’ex Juventus e Milan Nicola Legrottaglie. Adesso si ritrova in testa con un gruppo importante e due uomini di esperienza che giocavano a Catania con il mister, Sergio Bernardo Almiron e Ciro Capuano, che stanno facendo sognare l’intera tifoseria. Le reti li assicura Matteo Di Piazza affiancato da ottimi elementi come l’ex Matera e Trapani Giuseppe Madonia, Vicente e Urban Zibert in Italia dallo scorso gennaio con la maglia della Reggina.

Un altro ex Reggina che era partito un pò in sordina e con qualche panchina ha consegnato la vittoria all’Akragas grazie alla sua rete decisiva contro la Paganese. Francesco Salandria dopo aver appassionato il pubblico di Reggio Calabria per la voglia, la cattiveria agonistica e la personalità nonostante la giovanissima età punta a prendersi il centrocampo di Legrottaglie. Oltre la vittoria è gioia doppia per il centrocampista nativo di Trebisacce, quella con la Paganese è la prima segnatura della carriera nei professionisti.