La Stella olandese Barbara Snellenburg splende su Procida

Barby 2I primi passi mossi verso il cinema ambientato sulla piccola isola di Procida risalgono al 2002 che contano tante pellicole girate tra le sue location mozzafiato. Iniziative ed attività che nel mondo, senza saperlo, erano collegate ad un filone ben preciso: il movie-tourism. Il cineturismo è stata una tendenza che è andata affermandosi nel corso del Novecento, ed è solo un aspetto dei flussi turistici indotti dalla cultura di massa. Presso lo Yacht club di Procida è stato Cristian Esposito il filo conduttore della serata intrattenendo il pubblico ha presentato il programma. Quest’ anno Procida è stata oggetto di desiderio della mitica Modella- Attrice Barbara Snellenburg che da Milano ha deciso di passare le vacanze in questo splendido paradiso terrestre, arrivata sull’ isola è stata invitata come ospite d’onore partecipando alla serata dedicata al Festival ricevendo anche un premio. Con il suo stile rimasto sempre invariato ha incantato la platea, perché a varcare la soglia c’ è stata proprio una dea. Non ci è voluto tanto però a capire che dentro quella donna c’ era un animo profondo per il quale impallidire, quando Cristian il presentatore ha cercato di solcare il suo cammino professionale omaggiandola, lei con tanta modestia e umiltà come un volersi quasi scusare, ha voluto ricordare e demandare gli omaggi a due icone sacre della televisione italiana Raimondo Vianello e Sandra Mondaini protagonisti insieme a lei di “Casa Vianello”, per lei sono stati più che colleghi ma una vera e propria famiglia. Anche se dalla televisione si è allontanata il suo interesse per uno dei suoi grandi amori, la moda, non è mai tramontato, insieme al suo compagno Henrik Hansson modello e fotografo che la segue e la consiglia nei vari shooting. Ci sarebbe tanto da dire ma non basterebbe un libro per far contenere, quale immenso piacere incontrare La “Lady” per antonomasia; è una persona speciale sembra per questa società odierna sia quasi anormale, custodisce qualcosa di virtuoso non aspetta altro che condividerlo con chiunque si ritrovi nel suo percorso dignitoso.

Giuseppe Ierace

Barby 1