La Fondazione Caponnetto preoccupata per la sicurezza personale di Adriana Musella: “venga adeguato il sistema”

Adriana Musella“Adriana Musella grande e vera amica del giudice Caponnetto è da tempo sotto attacco per le questioni di Limbadi in particolare e per la richiesta di trasparenza per la gestione dei beni confiscati in generale, per cui ha a suo tempo presentato una denuncia in procura. Il coordinamento antimafia Riferimenti è attualmente una delle poche voci in Italia libere ed autorevoli contro la ‘ndrangheta e le altre mafie e per questo è fastidiosa per molti. La Fondazione Caponnetto Adriana è con te, è con Riferimenti ed invita i propri parlamentari  ad intervenire in proposito. La Fondazione Caponnetto è altresì preoccupata per la sicurezza personale di Adriana Musella e ne chiede quindi un adeguamento. La Fondazione Caponnetto oggi, come il giudice Caponnetto ieri,  non lascerà mai sola Adriana Musella”. Lo afferma in una nota Salvatore Calleri Presidente della Fondazione Caponnetto.