La Clinica Villa Elisa dona un defibrillatore semiautomatico alla Pallavolo Jolly Cinquefrondi

villa elisaSi è tenuto stamattina, presso la Clinica Villa Elisa di Cinquefrondi, l’incontro tra i dirigenti della Pallavolo Jolly Cinquefrondi e i responsabili della struttura sanitaria, per la consegna di un defibrillatore semiautomatico. “Villa Elisa è vicina ad una realtà sportiva importante come la Jolly Cinquefrondi – hanno affermato i responsabili della clinica – siamo particolarmente orgogliosi di aver creato questa sinergia con una società, che oltre all’aspetto sportivo, dà particolare rilevanza all’impegno nel sociale dando l’opportunità a tanti giovani di avvicinarsi ad una pratica sportiva sana come la pallavolo. Siamo sicuri che questa collaborazione possa contribuire a far crescere e dare risalto alle realtà positive che esprime il nostro territorio.”
La donazione del defibrillatore assume un rilevanza notevole in quanto, dal punto di vista normativo, la presenza dello strumento medico nelle strutture sportive è diventata obbligatoria con le nuove regole che disciplinano i campionati federali. In caso di assenza de defibrillatore infatti, la gara non può essere disputata e la squadra ospitante viene sanzionata con la perdita dell’incontro. Dal punto di vista medico invece, l’importanza del defibrillatore è provata da tempo, in quanto la defibrillazione è l’unico trattamento efficace in caso di arresto cardiaco causato da fibrillazione ventricolare o tachicardia ventricolare senza polso. “La Pallavolo Cinquefrondi è grata alla famiglia De Pino, responsabili della Clinica Villa Elisa, – ha dichiarato Mario Ceruso, presidente della società sportiva cinquefrondese - per la sensibilità dimostrata donando il defibrillatore e vuole esprimere un caloroso ringraziamento a nome di tutti i componenti dell’associazione Pallavolo Jolly Cinquefrondi. L’accoglienza ricevuta nella sede della Clinica Villa Elisa, è stata di notevole riguardo – ha continuato Ceruso – siamo stati ospitati nella sala convegni apprezzando con attenzione la meravigliosa struttura che è orgoglio per Cinquefrondi e per tutto il comprensorio. Dall’incontro – ha concluso il presidente – sono venuti fuori numerosi aspetti positivi riguardanti la crescita sociale della comunità che può avvenire soltanto attraverso una sinergia costruttiva tra le realtà sane operanti sul territorio”. La Pallavolo Jolly Cinquefrondi vuole infine ringraziare l’Aspi Padre Monti per la generosità dimostrata in questi anni, offrendo il defibrillatore per tutte le manifestazioni sportive finora svolte.