Incendiato il portone di un comune in Calabria: individuati e denunciati i responsabili

Portone di un Comune calabrese incendiato

portone incendiatoSono stati individuati e denunciati i responsabili dell’incendio alla porta della sala consiliare di Cerisano. I fatti risalgono al 9 ottobre, intorno all’una di notte tre giovani, di cui due minorenni, hanno appiccato fuoco a carta e polistirolo accatastati vicino alla porta provocandone il danneggiamento. I carabinieri della Stazione di Cerisano hanno acquisito subito le immagini delle videocamere perimetrali dello stabile del Comune dalle quali però le figure non si identificavano. Un particolare, tuttavia, ha consentito di risalire al maggiorenne, il cappellino chiazzato che indossava durante l’azione. Subito dopo sono stati individuati anche i complici, entrambi minorenni. Si è trattato, secondo gli investigatori, di un mero atto vandalico non connesso all’attività amministrativa, e per questo i tre responsabili dovranno rispondere nelle sedi giudiziarie competenti.

Foto d’archivio