Il Governo scioglie per mafia il Comune di Mazzarrà Sant’Andrea

Angelino Alfano - foto LaPresse

Angelino Alfano – foto LaPresse

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro Angelino Alfano, ha disposto lo scioglimento del Consiglio comunale di Mazzarrà Sant’Andrea. Secondo le risultanze dell’attività dei commissari, sarebbe emersa «la sussistenza di forme di condizionamento degli organi amministrativi» da parte della criminalità organizzata. «La mafia avrebbe imperato ovunque, condizionando anche le decisioni di funzionari comunali che non avrebbero adottato per tempo atti amministrativi urgenti che per legge dovevano trovare attuazione». La decisione di oggi – così come recita la nota del Ministero –  “al fine di consentire il risanamento delle istituzioni locali nelle quali sono stati riscontrati condizionamenti da parte della criminalità organizzata. La proposta del Ministro, deliberata dal CDM, dovrà adesso essere rivolta al Presidente della Repubblica che emanerà apposito decreto.